Buongiorno a tutti! padova blog,padova,colli euganei,provincia di padova,turismo padova,veneto,turismo veneto,enogastronomia,turismo enogastronomico,mangiare a padova
Eccomi! Pensavate di esservi liberata di me eh?

Ma no tranquilli, lascerò in pace in pace i vostri stomaci, e mi concentrerò su un argomento che parla sempre di territorio, ma stavolta in versione 2.0. Ho utilizzato quest’immagine di Reteattiva poichè l’ho trovata molto adatta all’argomento.
Veniamo a noi, vi chiederete, perché ho pensato di abbandonare l’argomento culinario per questa volta? Beh, diciamo per due motivi: 1. Perché ingrasserete abbastanza durante il Carnevale Padovano e, 2. Perché la rubrica Enogastronomia e Terrirorio prevede che io parli anche dei luoghi che circondano voi e che circondano me (oramai virtualmente!)

Scrivo per questo blog da Settembre ormai, ho avuto diverse soddisfazioni, una tra tante: la possibilità di farmi conoscere potendo argomentare su prodotti tipici, territorio, vino, eventi enogastronomici e di qualche locale particolarmente apprezzato. E sempre grazie al mio contributo in questo spazio offertomi da Alberto, ho avuto la possibilità di conoscere meglio la città di Padova, di partecipare a qualche incontro formativo sul Social Media Marketing, oppure l’ultima occasione di seguire una lezione universitaria organizzata dall’Università di Padova: Facebook in tourism.
La rete mi sta dando davvero molte soddisfazioni, ultimamente, questo mi fa semplicemente pensare che le potenzialità che essa offre siano paragonabili ad una grossa ragnatela, un groviglio di relazioni, che se ben strutturate può diventare davvero solide. 

Per puro caso, stavo facendo delle considerazioni su come i comuni, le amministrazioni pubbliche e i cittadini fanno sentire la proprio presenza sui social network e Google mi ha dato la sua gentile risposta così: una ricerca dettagliata di sistemasusio srl. ovviamente la ricerca si è concentrata soprattutto nel Triveneto e ho trovato davvero interessanti questi dati, raccolti tra l’altro dalla professoressa Claudia Zarabara, conosciuta durante un convegno organizzato dal Consorzio Terme Euganee Abano Montegrotto, e con la quale ho avuto modo di scambiare due chiacchiere in merito all’utilizzo degli strumenti social in ambito business tourism. I dati sono chiari, se scorrete a pagina 24 del file in pdf, potrete leggere com’era la situazione un anno fa su Padova.

padova,colli euganei,turismo padova,turismo veneto,veneto,enogastronomia a padova,enogastronomia colli euganei,dolci di sant'antonio,mangiare a padova,fior d'arancio dei colli euganeiAd oggi, la situazione è decisamente migliorata sia per Padova che per noi de il Blog di Padova. Se si digita su Google “Blog Padova” si può notare, che il secondo risultato nelle serp siamo proprio noi e Mr. Google significa che ci pensa affidabili. Ci supera Padova Eventi con il blog dedicato meramente agli eventi, dal quale a volte attingo molte informazioni, per poter completare le mie descrizioni.

Con grande piacere ho notato che da Dicembre i nostri likers e followers sono davvero cresciuti e questo è tutto merito della credibilità dei contenuti, dell’interesse a mettere in luce la nostra città e un pizzico di ironia e simpatica nel lavoro di squadra che io, Alberto Botton e Giuseppe Bettiol stiamo svolgendo. Grazie per aver dimostrato il vostro interesse nel seguirci in questo post.

A tal punto mi sono chiesta, quanti di voi vorrebbero parlare, partecipare e commentare il proprio territorio, la propria città e creare relazioni tra i cittadini, studenti, turisti all’interno di un unico contenitore? Credo ci sia davvero del fermento dietro a questa necessità e sono davvero curiosa di sapere il vostro parere. Per questo motivo , oltre alla pagina dedicata al Blog di Padova , ho creato la community patavina all’interno di Google Plus (altro social in piena espansione) dove è possibile partecipare e dire la vostra opinione. we-are-citizen-journalism.jpg

Oggi il consumatore è diventato “consumATTORE” quindi vuole usufruire delle esperienze direttamente e creare una sorta di giornalismo partecipativo, come tutte le esigenze, tutto questo verrà prima o poi soddisfatto, me lo sento e vi lascio sia con un po’ di suspance che con  un filmato sul giornalismo partecipativo.

 

Salute!

S.

http://about.me/silviatiberto

 

Socializza con il Blog di Padova!

 

padova blog,padova,colli euganei,provincia di padova,turismo padova,veneto,turismo veneto,enogastronomia,turismo enogastronomico,mangiare a padovapadova blog,padova,colli euganei,provincia di padova,turismo padova,veneto,turismo veneto,enogastronomia,turismo enogastronomico,mangiare a padovapadova blog,padova,colli euganei,provincia di padova,turismo padova,veneto,turismo veneto,enogastronomia,turismo enogastronomico,mangiare a padovapadova blog,padova,colli euganei,provincia di padova,turismo padova,veneto,turismo veneto,enogastronomia,turismo enogastronomico,mangiare a padova 

 

 

padova,padova blog,blog di padova,k-for-media,social media marketing,social business & digital relations

Internet ed i social network hanno conosciuto negli ultimi anni una diffusione impressionante tale da ricoprire oggi un ruolo fondamentale nella comunicazione e nel marketing, visto il gran numero di utenti che rappresenta ormai da tempo un bacino irrinunciabile dentro al quale aziende di tutti i tipi cercano di comunicare con la loro clientela, coltivare una relazione con loro e anche immettere sul mercato la propria offerta. Che si tratti di un locale notturno piuttosto che di un’azienda produttiva o di servizi, a prescindere dal settore, un’associazione culturale o un ente pubblico, un po’ tutti cercano di affiancare ai tradizionali strumenti di comunicazione anche quelli “digitali”, da quelli più semplici a quelli più avanzati, per diffondere informazioni, fidelizzare e relazionarsi con un cliente, attuare campagne e strategie di marketing. E’ evidente

padova,padova blog,blog di padova,k-for-media,social media marketing,social business & digital relations

D’altra parte, se è vero che i social network sono utilizzati un po’ da tutti è anche vero che non ci si può improvvisare social media manager ed esperti del settore solo perchè si è in grado di condividere qualche link o caricare qualche foto. “Facebook, infatti, rappresenta solo la punta dell’iceberg”, così come altri social network poichè questi solo una parte di una campagna di comunicazione e marketing e strumenti integrati all’interno di strategie ben più ampie e complesse. Quest’oggi vi segnalo la loro pagina! Così mi han detto i “ragazzi” di K-For Media. Per K-For-Media, una società padovana giovane ed in espansione che si occupa di business digitale, di comunicazione e marketing sul web e di social media, soluzioni e-commerce, web marketing, indicizzazione sui motori di ricerca, oltre a soluzioni dedicate al mobile, questi temi sono “pane per i loro denti”. Li ho incontrati qualche giorno fa, Alberto Antonello (Project Manager K-for Media), Caterina Teano (Community Manager K-for Media) e Gianluca Parisella (Web Strategist K-for Media) che si avvalgono di molti collaboratori per portare avanti le molte attività quotidiane.

padova,padova blog,blog di padova,k-for-media,social media marketing,social business & digital relations

Di seguito vi presento con piacere da questo mio “osservatorio” una loro iniziativa che inserisco nella rubrica “Padova creativa” assieme ad altre proposte e realtà che testimoniano come a Padova ci sia un certo fermento “creativo”. Creatività nel settore del marketing e della comunicazione web che presuppone un’attività i cui risultati necessariamente debbano essere tracciati, misurati e quantificati in relazione alla prestazione richiesta dal cliente e al suo prezzo, per cui creatività non fine a se stessa ma come mezzo per raggiungere risultati concreti e tangibili per il cliente. In questo blog scrivo spesso di turismo e segnalo che K-For-Media è tra le “nomination” di Hospitality Social Awards, il primo premio italiano per le eccellenze del Social Media Marketing nel turismo! Votiamoli! http://www.hospitalitysocialawards.it/vote.html

Vi segnalo il nuovo sito di K-For-Media (presto on line) e quello attuale  http://www.k-for.it/ .Consiglio inoltre a tutte le persone interessate a queste tematiche di diventare fan della pagina facebook di K-For Media poichè è spesso aggiornato con approfondimenti, curiosità ed aggiornamenti grazie ai quali arricchire la vostro conoscenza/competenza su queste tematiche. 

L’iniziativa che volevo presentare oggi è fissata per il 9 novembre, presso il Centro Congressi Padova “A. Luciani” in via Forcellini 170/A, Padova; si tratta di un workshop dal titolo “SOCIAL BUSINESS & RELAZIONI DIGITALI”, organizzato per l’appunto da K-for-Media. Si tratta di un workshop formativo dedicato alle Aziende del Nordest per acquisire la consapevolezza degli strumenti digitali e delle nuove possibilità di Business. Parleremo di Social network e non solo…Il programma con il modulo di iscrizione è scaricabile a partire da qui: http://bit.ly/SocialBusinessPadova.

padova,padova blog,blog di padova,k-for-media,social media marketing,social business & digital relations

Il programma della giornata, dalle 9,30 alle 18,00 prevede:

# Cos’è il Social Web: overview sui mezzi di comunicazione digitali e le opportunità per le aziende

# Non solo Facebook: tutti gli strumenti necessari per un piano di Marketing Mix nelle diverse dimensioni della comunicazione aziendale 

# Il Rapporto Agenzia/Azienda: analisi dei risultati, metriche di rilevazione e calcolo del ROI, workflow operativo e risk management

# Dalla Content Curation alla Content Creation: l’importanza del contenuto e i concetti del Marketing Virale

# Offline vs online: come tradurre in rete le attività reali e viceversa come adeguare la propria operatività nei confronti dei nuovi strumenti digitali

# Diritto della Rete: nomi a dominio, marchi, Copyright, Creative Commons e molto altro ancora

# Arcadia Consulting presenta i fondi interprofessionali per la Formazione

Il costo di iscrizione al workshop è di 120,00 € + iva e per iscriversi occorre effettuare il bonifico bancario e inviare via mail (a info@kformedia.it) o fax (allo 049/8079417) il modulo di adesione debitamente compilato (qui in download http://bit.ly/SocialBusinessPadova). E’ previsto lo sconto del 20% per l’iscrizione di un secondo eventuale partecipante della stessa azienda. Il termine ultimo per le iscrizioni è Lunedi 5 Novembre mentre l’effettivo svolgimento dell’evento sarà comunicato Venerdì 2 Novembre 2012. In caso di annullamento dell’evento le quote di iscrizione saranno interamente rimborsate.

Il programma con il modulo di iscrizione è scaricabile a partire da qui http://bit.ly/SocialBusinessPadovaPer informazioni potete scrivere a info@kformedia.it o chiamare il numero 049/8172909.



Alberto Botton
Mail to: vpadovablog@virgilio.it 

PS: Non sei ancora fan della pagina facebook del blog di Padova? Che aspetti? Clicca per entrare nella pagina de “Il blog di Padova” e clicca “mi piace” !

Novità: Ora il blog di Padova è anche su twitter: @BlogDiPadova

 

padova,blog di padova,padova blog,veneto,turismo padova terme euganee,veneto turismo,iloveveneto,applicazioni turistiche,nuove tecnologie,smartphone,turismo iphone,veneto tra la terra e il cielo

Ciao! Ques’oggi un post per presentare l’ultima novità “tecnologica” del turismo veneto. Gli smartphones stanno, ormai da tempo, avendo un grosso successo e, di fatto, avviato una “rivoluzione” nel modo di comunicare attraverso le loro applicazioni o “app” e di consuguenza anche il marketing e, nella fattispecie, quello turistico hanno compreso le potenzialità di queste nuove tecnologie e l’importanza di essere presenti, come offerta di servizi, anche in questo segmento di mercato.

padova,blog di padova,padova blog,veneto,turismo padova terme euganee,veneto turismo,iloveveneto,applicazioni turistiche,nuove tecnologie,smartphone,turismo iphone,veneto tra la terra e il cielo Dopo avervi presentato, diversi mesi fa, ApPadova, l’applicazione su Padova e sulla sua offerta culturale, di attrazioni turistiche, ristorazione etc (rileggi il post “ApPadova, città e provincia a portata di smartphone“) quest’oggi è la volta di iLoveVeneto, la nuova applicazione di Turismo Veneto che permette di avere tutte le informazioni del Veneto su iPad e iPhone, disponibile in italiano, in inglese ed in tedesco e scaricabile gratuitamente dall’Apple store.

padova,blog di padova,padova blog,veneto,turismo padova terme euganee,veneto turismo,iloveveneto,applicazioni turistiche,nuove tecnologie,smartphone,turismo iphone,veneto tra la terra e il cielo

Ricordo che questo è un blog su Padova e non su tutta la regione Veneto ma parlando di turismo è evidente l’importanza ed il valore delle iniziative fatte a livello regionale così come lo sarebbero ancor di più quelle a livello nazionale. Per semplificare il concetto, è comprensibile che un turista, specialmente un turista straniero, consideri tanto meno circoscritta a livello territoriale la sua destinazione tanto maggiore è la lunghezza del suo viaggio per raggiungerla. Un turista americano o cinese farà più verosimilmente un viaggio in Europa o in Italia, ma non partirà da così lontano per visitare solo Padova, così come è comprensibile che un inglese, un tedesco o un francese che vengono in Italia potrebbero pensare di soggiornare in Veneto, magari proprio a Padova, salvo poi anche visitare altri luoghi e città, facendo escursioni per ammirare tutte le bellezze del territorio regionale, dalle città d’arte più conosciute come Venezia, Verona, Padova, alle ville palladiane in provincia di Vicenza, al lago di Garda piuttosto che alle Dolomite, le oasi naturalistiche dei Colli Euganei e del Delta del Po o un giro per cantine nel trevigiano, etc etc.

padova,blog di padova,padova blog,veneto,turismo padova terme euganee,veneto turismo,iloveveneto,applicazioni turistiche,nuove tecnologie,smartphone,turismo iphone,veneto tra la terra e il cielo

Del resto è proprio la grande varietà dei paesaggi e dell’offerta a fare del Veneto la prima regione turistica d’Italia con quasi 63 milioni e mezzo di pernottamenti, il 62 per cento dei quali generati da ospiti provenienti dall’estero. Istallando iLoveVeneto, sarà possibile visualizzare sul dispositivo collegato ad internet le informazioni utili per scoprire i segreti, le meraviglie e i sapori di questa regione. Vengono fornite informazioni dettagliate sulle strutture ricettive, sulle località turistiche, i principali eventi, e sette tipologie di itinerari da percorrere in ogni stagione dell’anno. Attraverso le sei sezioni: Eventi, Around Me, Dove Andare, Itinerari Guida e Mediacenter, il Veneto viene presentato con una veste innovativa e ricca di consigli e suggerimenti per godersi delle ottime vacanze. Grazie alla geolocalizzazione, l’app suggerirà i luoghi più belli e interessanti da visitare nelle vicinanza, con gli eventi più importanti in programma. Tramite “iLoveVeneto” si può spaziare dalle città d’arte, ai centri termali; dalle spiagge al Lago di Garda, dai parchi e dalle aree naturalistiche alle Strade del vino e dei Prodotti tipici; dagli itinerari sportivi, culturali, religiosi, ai luoghi dei misteri e delle leggende del Veneto.

padova,blog di padova,padova blog,veneto,turismo padova terme euganee,veneto turismo,iloveveneto,applicazioni turistiche,nuove tecnologie,smartphone,turismo iphone,veneto tra la terra e il cielo

Ecco quindi che la nuova app iLoveVeneto può tornare utile, agli stranieri ma anche agli italiani che verranno in vacanza in Veneto e ai veneti stessi nel momento in cui decidessero di fare una gita fuori porta o di fare a loro volta una vacanza in una delle località della regione. 

PS: Non sei ancora fan della pagina facebook del blog di Padova? Che aspetti? Bastano due click! Il primo sul seguente link “Il blog di Padova” per entrare nella pagina e il secondo sul “mi piace” che trovate all’interno. Se ne avete voglia condividete pure questo post così come tutti quelli che pensate possano interessare ai vostri amici cliccando sull’icona di facebook e/o twitter sopra al titolo! 😉

  My facebook: Alberto Botton 

My Twitter: albertobotton

 

padova,instagram,instagramers,igerspadova,instagram padova,arte laterale,instaparty,i-phone,fotografia con l'iphone,fotografia con instagram,#padovachecambia,padova città in divenire,mostre fotografiche a padova,street photography,party,associazione 04,associazione 04 padova,blog di padova,padova blog

Ciao, quest’oggi vi volevo segnalare con un certo anticipo un evento molto simpatico e divertente che si terrà sabato 17 marzo. Un mese fa avevo scritto il post “#PADOVACHECAMBIA, fotografiamo il cambiamento urbano con l’iphone” Si trattava di un post dedicato al contest fotografico degli Instagramers Padova dedicato al cambiamento urbano della città, pensato in seguito all’incontro tra l’associazione Arte Laterale e gli Instagramers Padova, una community di appassionati di fotografia con l’iphone ed in particolare con l’applicazione Instagram, un’app che da la possibilità di applicare filtri “vintage”, e non solo, alle proprie foto. Incontro che sono contento di aver propiziato in prima persona unendo interessi e passioni comuni.

padova,instagram,instagramers,igerspadova,instagram padova,arte laterale,instaparty,i-phone,fotografia con l'iphone,fotografia con instagram,#padovachecambia,padova città in divenire,mostre fotografiche a padova,street photography,party,associazione 04,associazione 04 padova,blog di padova,padova blog

Ebbene quel contest fotografico chiuderà lunedì 12 ed è quindi ancora possibile partecipare e dare il proprio contributo: basta fotografare il cambiamento urbano di Padova con Instagram e “taggare” le immagini con l’hashtag #padovachecambia. Il post di oggi è per annunciarvi il primo party della community padovana degli appassionati di questo genere di fotografia, gli Instagramers Padova (clicca per entrare nel loro spazio virtuale e clicca quì per accedere alla loro pagina facebook dove potete alcune delle loro foto!)! Una festa aperta a tutti, ad “igers”, a curiosi, agli appassionati della fotografia tradizionale visto che la serata riguarda anche loro, ma soprattutto è una festa aperta a gente simpatica che si vuole semplicemente divertire e conoscere gente nuova!! 🙂 

padova,instagram,instagramers,igerspadova,instagram padova,arte laterale,instaparty,i-phone,fotografia con l'iphone,fotografia con instagram,#padovachecambia,padova città in divenire,mostre fotografiche a padova,street photography,party,associazione 04,associazione 04 padova,blog di padova,padova blog

L’InstaParty, questo il nome dato alla festa-evento si terrà sabato 17 marzo a partire dalle ore 21,00 presso gli spazi dell’Associazione Zero4 in via settima strada 4, zona industriale di Padova, esattamente dietro la Peroni. Da via delle Grazie, prima del casello autostradale di Padova Est e prima dello svincolo per Corso Argentina, svoltare a destra in Settima Strada. Zero4 è in fondo alla via sulla sinistra.

Vi sarà offerto un aperitivo di benvenuto, prima di passare all’inaugurazione delle due mostre fotografiche che inizieranno a viaggiare in vari locali e spazi di Padova e provincia proprio partendo da quella sera: “Padova che cambia” sarà una mostra focalizzata sul tema del cambiamento urbano della nostra bella città con gli scatti degli igers padovani, selezionati dal contest di cui ho parlato all’inizio, e con quelli dei fotografi dell’Associazione Arte Laterale che mostreranno con una videoproiezione le foto del progetto “Padova, una città in divenire”, in particolare quelle dedicate all’area di Padova Est, progetto pensato dal sottoscritto ma che con questa serata vedrà una sua prima concretizzazione grazie agli amici di Arte Laterale. “Iphoneography” invece ci accompagnerà attraverso gli sguardi di 40 igers da tutto il mondo!
Ci saranno inoltre le premiazioni per i contest legati all’evento di cui troverete i dettagli nei prossimi giorni sul sito e la pagina facebook e balleremo fino a notte fonda con i set dei nostri dj!

padova,instagram,instagramers,igerspadova,instagram padova,arte laterale,instaparty,i-phone,fotografia con l'iphone,fotografia con instagram,#padovachecambia,padova città in divenire,mostre fotografiche a padova,street photography,party,associazione 04,associazione 04 padova,blog di padova,padova blogUn evento, una festa al centro della quale ovviamente c’è la community degli Instagramers Padova ma che ha trovato e sta trovando preziosi “alleati” anche in Arte laterale (leggi quì come viene presentata la collaborazione e l’InstaParty) e in Zero4 , un bell’esempio di come la collaborazione tra realtà diverse possa concretizzarsi in proposte interessanti ed accattivanti per tutti! Gli SPONSOR della serata sono: Mionetto, Scarabel di Padova, RCE Foto, K-shirt, PapaJoe’s!

padova,instagram,instagramers,igerspadova,instagram padova,arte laterale,instaparty,i-phone,fotografia con l'iphone,fotografia con instagram,#padovachecambia,padova città in divenire,mostre fotografiche a padova,street photography,party,associazione 04,associazione 04 padova,blog di padova,padova blog

Instagram, come detto, è un’applicazione fotografica per Iphone, ma l’evento è aperto anche a tutti gli appassionati di fotografia, arti visive e gente simpatica in generale!!! Per cui tenetevi liberi e invitate i vostri amici utilizzando anche la pagina evento su facebook!! Spargete al voce, ci vediamo sabato17! 😉

PS: Sto cercando di far crescere la pagina facebook che ha raggiunto comunque il considerevole numero di oltre 1000 “fans” o amici. Mi date una mano? Si dai! Bastano due click! Il primo sul seguente link “Il blog di Padova” per entrare nella pagina e il secondo sul “mi piace” che trovate all’interno. Se ne avete voglia condividete pure questo post così come tutti quelli che pensate possano interessare ai vostri amici cliccando sull’icona di facebook e/o twitter sopra al titolo! 😉

  My facebook: Alberto Botton 

My Twitter: albertobotton

 

padova,provincia di padova,informazioni padova,turismo padova terme euganee,turismo veneto,appadova,applestore,dmo padova

Ormai da tempo è opinione consolidata come le strategie implementate attraverso internet ed i social network siano diventate importanti per promuovere le destinazioni turistiche e di come le nuove tecnologie siano “armi” a disposizione dei territori che vogliono offrire un servizio ai propri utenti. Nella fattispecie del post di oggi mi riferisco a tutta quella serie di applicazioni disponibili sui telefoni cellulari di nuova generazione che consentono l’accesso ad informazioni in tempo reale, mappe virtuali, informazioni su mezzi pubblici, suggerimenti di tipo culturale e commercialie differenziati in base a dove ci si trova e quant’altro.

Parlando di turismo, internet ha una funzione utilissima prima ancora di partire, nel momento in cui davanti ad un sito si “sogna” il viaggio o la vacanza così come quando arriva il momento di prenotare ed acquistare il volo aereo piuttosto che il pacchetto, la stanza dell’hotel etc etc e nel momento in cui si raccolgono informazioni per quando si giungerà a destinazione. Quando però ci si trova a girare per una città che non si conosce ecco che diventa molto utile quello che secondo alcuni è solo un gingillo modaiolo come lo smartphone con la possibilità di scaricarsi le mappe, individuare su queste le varie attrazioni da visitare, di consultare la guide della città in questione o per cercare informazioni utili per quel luogo in quel dato momento.

padova,provincia di padova,informazioni padova,turismo padova terme euganee,turismo veneto,appadova,applestore,dmo padova

Ed è proprio a questa domanda che vuole rispondere ApPadova, la prima applicazione per telefonino che informa su eventi, monumenti, parcheggi più vicini a voi nel momento in cui consultate il vostro smartphone. Siete a Padova? Desiderate conoscere il ristorante, l’evento, la struttura ricettiva o la linea bus più vicina a voi? L’applicazione gratuita ApPadova è lo strumento che potrete consultare per una risposta immediata! Basta scaricarla gratuitamente dall’Applestore consultando il vostro telefonino: una schermata d’apertura con 12 icone, semplice ed intuitiva, consente di scegliere tra: percorsi, monumenti, eventi, bus, parcheggi, alloggi, convention, farmacie e trasporti. L’applicazione risponde ad una richiesta di conoscere ciò che ci sta attorno, con la logica di “Around me”, e si coniuga perfettamente con gli altri strumenti tecnologici che ci consentono di godere appieno della città e provincia di Padova, come le tracce SoundTouring e la foto a 360°. “Il sistema georeferenziato e aggiornato in tempo reale grazie alle banche dati messe a disposizione dall’Appe, dall’azienda turistica e dalla Dmo – ha spiegato la presidente della Provincia, Barbara Degani. Questo è solo l’inizio perché nei prossimi mesi l’applicazione sarà ulteriormente potenziata”. La Provincia di Padova ha messo a punto ApPadova proprio con l’obiettivo di guidare ospiti e residenti a conoscere l’offerta ricettiva, gli eventi culturali e d’intrattenimento, i servizi a disposizione, i luoghi e le bellezze di tutto il territorio. Basterà collegarsi su App Store per scaricare gratuitamente il software che al momento è disponibile per i sistemi Apple (iPhone e iPad). L’applicazione sarà però sviluppata anche per gli altri cellulari e a breve verrà messa a disposizione la versione in lingua inglese, tedesca, francese e cinese per i turisti stranieri.

L’applicazione è realizzata dalla Provincia di Padova e DMO, con il contributo di APPE (ristoranti e locali) e Turismo Padova Terme Euganee (itinerari, luoghi da vedere e monumenti, eventi, strutture ricettive e sedi congressuali e informazioni utili) e APS (linee bus). A parte si può scaricare anche l’applicazione TramPadova per poter sapere in tempo reale quando arriva il tram!

Bene, sono molto contento di questa nuova applicazione! Per me stesso, visto che si tratta di uno strumento utile anche per i cittadini ma anche perchè mi fa piacere sapere che Padova si doti di questo  strumento a tutto vantaggio del soggiorno dei turisti più tecnologici! 😉 

PS: Mi aiutate a far crescere la pagina facebook del blog? Si dai! Bastano due click! Il primo sul seguente link “Il blog di Padova” per entrare nella pagina e il secondo sul “mi piace” che trovate all’interno. Condividete pure questo post cliccando sull’icona di facebook e/o twitter sopra al titolo e, sempre se si va, segnalate la pagina facebook del blog ai vostri amici o chi pensate possa essere interessato. Grazie.

 My facebook: Alberto Botton 

My Twitter: albertobotton

 

logo_antenna_280x190.jpgCiao a tutti! Con quello di oggi aggiungiamo un nuovo post alla rubrica “Le interviste di VirgilioPadova”. “Aggiungiamo” non per usare un plurale maiestatis ma per specificare che non sono stato l’unico autore. Qualche giorno fa, infatti, ho pensato di intervistare i responsabili e protagonisti di una realtà cittadina che sta emergendo, speriamo e me lo auguro davvero, fatta di persone, di giovani in grado di farsi valere per la loro attività, creatività e competenza e di apportare il loro contributo alla crescita del loro settore e quindi alla città stessa.

5488804361_45ed8d207a.jpg

Mi trovo infatti con Damiano Rocco e Gianluca Parisella, rispettivamente fondatore ed internet pr di Antenna Lab, innovativo centro con sede a Padova dedicato alla formazione, all’innovazione, allo sviluppo ed alla diffusione delle tecniche di produzione audio-visiva che vorrei far conoscere ai lettori di questo blog. Ciao, volete presentare voi stessi ed Antenna Lab e raccontarci un po’ come nasce e con quali obiettivi?

Sia io che Gianluca abbiamo alle spalle varie esperienze in campo artistico-musicale e tutt’ora stiamo “coltivando” più progetti legati all’arte digitale e alla musica elettronica. Ho fondato Antenna Lab da poco più di sei mesi con l’intenzione di creare un centro dedicato alla formazione sui linguaggi e le tecniche di produzione audio-visiva ma anche un punto di riferimento per la nascita di una community di creativi, tecnici e operatori del settore audio-visivo.
Antenna Lab è Ableton Certified Training Center ed io stesso sono un docente qualificato Ableto
n.

5522733486_156526a65f.jpg

Guardando il vostro sito, alla sezione “team” si può vedere come i trainer di AntennaLab siano davvero molto qualificati e come possano vantare esperienze di rilievo a tutto vantaggio dell’offerta didattica che proponete. Quali sono gli ambiti formativi in cui siete specializzati e a chi proponeti i vostri corsi e momenti di formazione?

I nostri corsi per il momento vertono principalmente su software utilizzati nella produzione audio-visiva, grafica e fotografica; nello specifico tutta la Creative Suite di Adobe, Final Cut Studio e Logic di Apple, Ableton Live, per il quale siamo uno dei centri certificati in Italia. Abbiamo un occhio di riguardo anche per i “performer musicali” oltre che i corsi di Ableton Live ci sono corsi dedicati al mondo del djing come quelli dedicati a Traktor e Scratch LIVE.
L’offerta didattica si rivolge sia a neofiti che vogliono avvicinarsi a questi strumenti, sia a professionisti che vogliono approfondire le proprie conoscenze. A questo proposito offriamo anche percorsi di formazione individuale e aziendale personalizzata.

5522139429_23068b392c.jpg

Personalmente ho scoperto dell’esistenza di Antenna Lab tramite twitter e la presentazione di Feed, evento dedicato a giovani designer in grado di realizzare prodotti con elementi di scarto e di recupero mentre si è da poco conclusa l’esperienza con il NU FEST, festival internazione organizzato da Veneto Jazz. Come è andata? E quali sono i prossimi eventi in programma o che magari avete in cantiere?

L’esperienza del Nu Fest è andata molto bene è ha dimostrato come Antenna sia un luogo malleabile ed adatto ad ospitare anche workshop più atipici come quello di Alex Pierotti e Eric Van Ossealaer ma anche eventi di piccola portata, cosa che si era già resa palese con FEED (fashion-eco-ethic-design). Inoltre Antenna ha dimostrato come il suo staff sappia collaborare in sinergia con altre realtà, per rendere reali progetti e idee. A giugno ospiteremo la “tappa padovana” di Young Digital Lab. Stiamo inoltre lavorando per preparare la seconda edizione di FEED, e presto definiremo date e modalità.

41798_277527661791_7549575_n.jpgBene! Davvero molto interessante l’esperienza Young Digital Lab, una società di web communication incentrata sulla comunicazione nell’era dei social network e su un approccio “social” al marketing, web marketing e alla comunicazione. Invito chi è interessato a questo tema a visitare il sito (vedi anche la pagina facebook).

Si, è davvero interessante così come lo sono i workshop che porteremo a Padova, interessanti e formativi. Dopo le due tappe romane di inizio anno, e dopo più di un anno dalla prima edizione del corso-evento Young Digital Lab, su grande richiesta gli Young Digitals arriveranno in città a giugno dopo la tappa milanese di maggio.
verranno affrontati i sempre nuovi ed emergenti trend legati al Social Web e al Social Media Marketing in un corso verticale avanzato: dall’ascolto delle conversazioni online allo sviluppo delle strategie Web, dalla co-creazione come strategia per l’innovazione allo storytelling come approccio alla comunicazione, dalla gestione operativa dei canali social alla misurazione dei risultati, tutto questo muovendosi tra like, dislike, check-in e badge. Un corso giovane per l’età dei docenti, dinamico nello stile e collaborativo per missione, indispensabile per quelle aziende e agenzie che vogliono avere una marcia in più per orientarsi tra le sempre nuove evoluzioni di Internet, senza mai dimenticare di osservare e comprendere lo scenario generale entro cui ci si muove.

5489406974_57603803db.jpgNon mancherò di segnalare l’evento! Dal sito si legge “ Antenna Lab intende farsi promotrice della nascita di una comunità di musicisti, artisti visivi, tecnici ed professionisti del settore audio-visivo che dia vita ad un confronto ed una ricerca costante con l’obbiettivo di accrescere le singole conoscenze e l’innovazione del settore”. In determinati settori quali il marketing o magari quelli più innovativi, mi pare che si tenda sempre a citare le grandi città come Milano o Torino ad esempio. Per fortuna stanno emergendo in città realtà in grado di sfatare questi vecchi clichè come voi o l’incubatore di Start up M31 con molti giovani di talento che ci lavorano e producono idee imprenditoriali ad alto contenuto di tecnologia ed innnovazione. Che ne pensate? Com’è Padova da questo punto di vista? E nello specifico del vostro settore la vostra è una sfida o comunque anche a Padova c’è quel capitale sociale fatto di professionalità, competenze ed esperienze tale da poter far crescere il settore in città?

Certamente le aree in cui sono richieste competenza nell’ambito grafico, video e audio si sono allargate negli ultimi anni uscendo dai territori classici come i grandi studi televisivi, cinematografici etc. Il Veneto ha visto, come d’altro canto altre regioni, il proliferare di tanti piccoli studi che lavorando nell’ambito del web, della comunicazione, del marketing, fanno ricorso alle tecniche e ai mezzi che vengono trattati nei nostri corsi. Il settore è quindi certamente in crescita e questo è uno dei motivi che mi ha spinto ad avviare una esperienza come quella di Antenna Lab. In Veneto sono nate molte start up che si rivolgono a bussiness innovativi e Padova, sia per la presenza di una grande Università sia per i capitali presenti sul territorio, ha le caratteristiche per distinguersi nell’ambito dell’innovazione tecnica e creativa.

5522721630_46f06f4338.jpg

Insomma una città in cui il talento e le passione dei giovani possono emergere grazie alla loro determinazione e alla competenza e ritagliarsi uno spazio da protagonisti. Ricordo la scorsa estate quando ho visto il bellissimo spettacolo di 3d Mapping Projection sulla facciata della Torre dell’orologio in occasione dell’ultima serata dell’Estate Carrarese realizzato dalla Drawlight e Target e le parole dell’assessore Colasio riguardo alle sue intenzioni di dare spazio alle nuove tecnologie legata alle arti visive così come la sua idea di dedicare a queste forme d’arte uno spazio all’interno del Castello dei Carraresi quando questo sarà restaurato e funzionale. Un settore e le competenze, quella di AntennaLab che ben si prestano a collaborazioni con partner di altri settori, come ad esempio il turismo e la promozione territoriale, che seguo particolarmente da vicino nel mio blog. Che ne pensate? Magari avete già avviato collaborazioni e partnership in questo senso?

Proprio perchè Antenna non è solo un ente di formazione ma si pone come soggetto promotore di innovazione e creatività contemporanea sul territorio, siamo aperti a collaborazioni con altre realtà che con noi condividono uno “sguardo in avanti”. Giusto per citare alcuni partner: Nedac per i workshop del Nu Fest, Art & Things e Spazio Anna Breda nell’ambito di FEED e di Design Talk Show, Young Digital Lab per i prossimi workshop dedicati al social media marketing.

Segnalando a chi legge che potete seguire AntennaLab su facebook, twitter, sul canale youtube, sul blog e sul sito ufficiale ringrazio Damiano Rocco e Gianluca Parisella per la disponibilità e auguro loro buona fortuna per i loro progetti!

PS:Come sempre lo spazio commenti è aperto per dire la vostra e commentare. Ricordo inoltre la pagina facebook “Il blog di Padova” sulla quale potete interagire, esprimere opinioni su quanto avviene in città e postare foto o video che la riguardano. Basta cliccare su “like” nello spazio “fb” a fondo pagina.

My facebook: Alberto Botton

My Twitter: albertobotton

turismoinnovazione.jpegL’incontro del 15 febbraio scorso al Centro Culturale Altinate-S. Gaetano che anch’io vi avevo presentato è stato senza dubbio un successo. Dal nuovo sito di Turismo Padova Terme Euganee si legge infatti: “Grande successo per il giorno dedicato all’innovazione informatica organizzato da Turismo Padova Terme Euganee in collaborazione con Goog Global Base, Provincia di Padova, Comune di Padova, Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Padova Corso di Laurea in Progettazione e Gestione del Turismo Culturale, Master in Governance delle Risorse Turistiche Territoriali, Thermaesport, Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Padova. Il 15 febbraio 2011, sono state infatti ben 250 le persone presenti alla sessione plenaria al mattino ed un centinaio in ciascuna sessione tematica pomeridiana dedicate rispettivamente all’innovazione nelle imprese e nell’ambito educativo. Presenti tutti i settori della Pubblica Amministrazione interessati all’innovazione, moltissimi i rappresentanti delle categorie turistiche, associazioni, agenzie viaggi, proprietari di strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere, consorzi e significativa anche la presenza di aziende private , scuole e enti formativi (clicca quì per leggere tutto l’articolo).

Questo incontro di fatto funge da apertura al corso dedicato all’innovazione che Turismo Padova Terme Euganee proporrà nel mese di marzo “Turismo ed attività sportiva con ThermaeSport” a Padova e ad Abano Terme. Segnalandovi il post di lunedì  in cui pure ho cercato di evidenziare l’utilizzo di nuove tecnologie per migliorare un servizio destinato ai turisti (ma non solo) volevo presentarvi brevemente gli altri 3 incontri organizzati intitolati Turismo@Innovazione, il primo dei quali è in programma oggi stesso! Peccato che sono ammalato, dannazione!

arounder.jpegMercoledì 2 marzo 2011 ore 15.15-17.00 presso la Sala Kursaal – Abano Terme

PromoMedia presenta “Arounder.com e ArounderTouch”. Grazie ad una combinazione delle più evolute soluzioni di virtualizzazione, simulazione 3D e 2D di siti ed opere d’arte,oggi è possibile ammirare luoghi ed oggetti che precedentemente richiedevano necessariamente la presenza fisica. Una guida del territorio fruibile sul web e in mobilità su iPhone, grazie ad un’applicazione personalizzata e dedicata. Saranno presenti per i saluti: Flavio Manzolini, Presidente Turismo Padova Terme Euganee. L’introduzione all’incontro sarà affidata a Marco Gottardo, Direttore Associazione Albergatori Termali Abano Montegrotto mentre i relatori sono Giorgio Tognetti,  Responsabile tecnico commerciale VRWay Italia e Giuseppe Stella, Responsabile generale Promo Media Srl.

 

uqido.jpeg

Mercoledì 9 marzo 2011 ore 15.15-17.00 presso la Sala Polivalente (via D. Valeri, 17-19)Padova

Uqido presenta “La gestione efficiente del tempo come sinonimo di qualità del servizio”. UQIDO è una giovane azienda padovana che sviluppa sofisticati sistemi di gestione delle attese. In questa sede presenta Simon, un software che consente alle persone ed al loro business di gestire la risorsa tempo in modo efficiente e funzionale. UQIDO fa parte del gruppo M31, società privata che stimola l’imprenditoria giovanile e sviluppa start-up tecnologiche potete trovare Uquido sui social network facebook e twitter.

123184v1.jpgMercoledì 16 marzo 2011 ore 15.15-17.00 presso la Sala Kursaal- Abano Terme

1Ring presenta “L’informazione accessibile: rendere immediatamente disponibile in formato elettronico il reale. L’esperienza 1 Ring”

Accedere alle informazioni che ci interessano in qualsiasi momento ed in qualsiasi luogo, senza necessità di essere connessi, a costo zero, con la possibilità per l’azienda di avere anche una profilatura sui potenziali clienti che sono interessati a quanto offerto. L’utilizzo di una tecnologia che consenta a qualsiasi tipologia di utente di sfruttare al massimo la promozione del territorio in ogni suo aspetto.

“COMUNICARE CON LE PERSONE OGGI. SISTEMI PROFESSIONALI PER LA COMUNICAZIONE “MOBILE””

Il caso Instant: la tecnologia al servizio degli utenti. Comunicazioni via sms, votazioni e indagini in tempo reale (spunti su informazioni on-demand e concorsi a premi). Internet “mobile” perché e come essere visibili.

Nella newsletter di presentazione degli incontri dice il presidente di Turismo Padova Terme Euganee, Flavio Manzolini “Si tratta di incontri per stimolare creatività ed immaginazione, per avere maggiore consapevolezza delle proprie capacità di essere, di rapportarsi e di relazionarsi con una realtà in continua evoluzione. Il mondo è composto da innumerevoli idee, da speciali scintille che prendono forma grazie alle competenze professionali, alla testa, alla passione di coloro che ogni giorno hanno il coraggio di credere nei propri sogni e nelle proprie capacità perché, non dobbiamo dimenticarlo, talvolta è proprio nella crisi che emerge il meglio di ognuno di noi!”

Indubbiamente delle belle parole che condivido. Creatività, immaginazione, passione e competenza che non mancano tra molti giovani alcuni dei quali avranno modo di presentare in questo ciclo di incontri il frutto del loro lavoro ed anch’io spero prossimamente di riuscire a presentare in questo blog interessanti ed innovative iniziative di giovani che quì a Padova salgono all’onore della cronaca come “categoria” solo quando si tratta di parlare di “popolo dello spritz”…

Per le iscrizioni:

E’ sufficiente inviare una mail, con i propri dati personali a presidenza@turismopadova.it ,

indicando gli incontri a cui si desidera partecipare.

PS:Come sempre lo spazio commenti è aperto per dire la vostra e commentare. Ricordo inoltre la pagina facebook “Il blog di Padova” sulla quale potete interagire, esprimere opinioni su quanto avviene in città e postare foto o video che la riguardano. Basta cliccare su “like” nello spazio “fb” a fondo pagina.

My facebook: Alberto Botton

My Twitter: albertobotton

la corsa sui Colli Euganei.jpgLo scorso 15 febbraio sono stato al centro culturale Altinate- S.Gaetano per il convegno “Innovation day” che vi avevo presentato nel mio post “Google Innovation Day: le nuove tecnologie al servizio del turismo“. Non vi farò il resoconto della giornata (che potete leggere quì dal sito di Turismo padova Terme Euganee) ma vi volevo parlare di un’opportunità per tutti i turisti e i padovani che già ha avuto un ottimo successo nelle precedenti edizioni e che ora si propone con ulteriori servizi innovativi a disposizione, spiegati e presentati nel corso del convegno.

Smetto di fare il misterioso dicendo subito che mi riferisco alle “easy activities” promosse dal “Club di prodotto” ThermaeSport (cui partecipano oltre ad enti turistici anche diversi hotel) nello splendido scenario dell’area termale e collinare euganea. Riprende infatti calendario delle piacevoli escursioni di nordic walking e bike in compagnia di activity leaders innovativi, nell’incantevole scenario del Parco Colli Euganei. Pensate per il turista termale ma non solo, le easy activities vogliono rappresentare un’occasione privilegiata per ritrovare equilibrio, benessere e bellezza. Un’opportunità per scoprire il territorio, quindi, apprezzare le sue caratteristiche e godere di quello che sa offrire facendo attività motorie per tutti per trascorrere piacevoli ore all’aria aperta seguiti da personale qualificato  e conoscendo e facendo gruppo con le altre persone che partecipano alle stesse attività. Mi risulta che all’interno delle easy activities ci siano momenti di relax dopo le fatiche giornaliere (magari proprio con un trattamento termale) ma anche momenti di pausa e di ristoro in occasione dei quali è possibile far visita ad azienda agricole e fare una ricarica di energia con i prodotti della terra e delle vigne…senza esagerare immagino visto che poi si deve tornare alle “activities” per quanto “easy”…
Nel sito dell’ente turistico provinciale Turimo Padova Terme Euganee è presentata l’offerta per la vacanza attiva sui Colli Euganei, un modo per vivere il territorio euganeo facendo attività sportive quali il cicloturismo, l’escursionismo lungo i sentieri e il nordic walking.

Navigando nella rete ho trovato un’intervista a Elisa Bortolotto, referente ThermaeSport presso l’Azienda Turismo Padova Terme Euganee che potete leggere cliccando quì. Dalla voce di Elisa Bortolotto ho appreso le novità e le innovazioni inserite nel progetto in occasione del convegno al centro culturale Altinate- S.Gaetano presentate assieme a Massimo Nicolodi di Global base,  società partner di Google.

termesport1.jpegVi starete chiedendo cosa ci sia di particolarmente innovativo nel fare delle passeggiate sui colli o nel fare una biciclettata in compagnia. Ora vi spiego. Nel corso del convegno del 15 febbraio scorso sono state infatti presentati gli strumenti che sono a disposizione del turista oggi. Se gli itinerari giscover non sono una novità di quest’anno a Padova (guarda tutti gli itinerari scaricabili) ora è possibile scaricare anche gli itinerari che vengono proposti nelle “easy acvities” sul territorio collinare così che, visualizzandole sul proprio palmare o smarth phone che sia, sarà possibile intraprendere il percorso in totale autonomia e nei giorni che si preferisce.

thermaesportlogo.jpegDal sito ThermaeSport trovate sulla sinistra gli itinerari proposti presentati da video, con immagini dei luoghi attraversati mentre sulla destra, il percorso è visualizzato sulla mappa interattiva di google earth con informazioni preziose ed interessanti per chi dovrà attraversarlo a piedi o in bicicletta come ad esempio le quote di altitudine, i dislivelli, il tempo previsto per completare il percorso e la velocità consigliata etc etc. Il sito si presta ad un’interattività per cui è possibile registrarsi, inserire foto, partecipare a community sicchè come spiegato nel servizio del tg relativo al convegno “Innovation day” che pubblico a fondo pagina si tratta di tecnologie a supporto del turismo e di attività tradizionali poichè il sudore e la fatica che si fa pedalando in bicicletta quelle sono reali altrochè virtuali (ma ogni decide da se come farsi del male…ehehe scherzo!) ma queste nuove tecnologie sono in grado di “solleticare” l’immaginazione e di rendere l’esperienza il più completa possibile condividendo immagini, emozioni, pensieri e sensazioni con gli altri partecipanti o con chi consulta il sito pensando di voler vivere quelle stessa esperienza in futuro.

maptspo-jpeg.jpegNel canale youtube di MrsGioia71 (ThermaeSport) si possono vedere tutti i video di presentazione dei vari percorsi delle Easy Activities.

Thermae Sport ha anche una pagina su facebook (che ho aggiunto tra le mie preferite nella pagina facebook del mio blog) dove potete ricevere informazioni, commentare e raccontare la vostra esperienza nelle “easy activities”, postare foto e video, dare consigli e è suggerimenti allo staff. Thermae Sport  è anche su Flickr, il social network dedicato alla fotografia!

Dal 28 marzo al 3 giugno 2011 le Easy Activities Vi apettano alle Terme Euganee di Abano e Montegrotto!

Per info www.thermaesport.it, mail a  terme.sport@turismopadova.it  Ufficio Informazioni Turistiche Abano/ Montegrotto Terme, tel. 049.8669055 o 049.8928310

PS:Come sempre lo spazio commenti è aperto per dire la vostra e commentare. Ricordo inoltre la pagina facebook “Il blog di Padova” sulla quale potete interagire, esprimere opinioni su quanto avviene in città e postare foto o video che la riguardano. Basta cliccare su “like” nello spazio “fb” a fondo pagina.

My facebook: Alberto Botton

My Twitter: albertobotton