padova,padova blog,padova cultura,padova arte,notturni d'arte,notturni d'arte 2012,padova eventi,turismo padova terme euganee

Sono tornati venerdì scorso i “Notturni d’Arte”, rassegna storica dell’estate culturale a Padova giunta quest’anno alla sua 26° edizione che, attraverso i suoi molti appuntamenti serali, continua a svelare le molteplici curiosità e nuovi aspetti di una Padova che è sempre in grado di sorprendere e affascinare.    Fino all’1 settembre la rassegna propone ventisei appuntamenti incentrati quest’anno sul tema dei quattro elementi naturali, acqua, aria, fuoco e terra.

“L’edizione di quest’anno, ha dichiarato l’assessore alla Cultura Andrea Colasio alla presentazione ai giornalisti della rassegnao, è veramente originale: i quattro elementi naturali che quest’anno fanno da filo conduttore ai Notturni d’Arte ci permettono di scandagliare il territorio e di presentare connessioni ardite; penso ad esempio alla visita ai rifugi antiaerei dentro le mura di Padova. Certo non potevano mancare l’orto botanico, da cui cominceremo o i cieli di Giotto: ma attorno ad essi si svilupperà una fitta trama narrativa che ci permetterà di raccontare Padova e il suo territorio come museo diffuso, in una nuova accezione più ampia della categoria beni culturali; nuove proposte che potrebbero connotare anche l’offerta turistica, trovando spazio in pacchetti turistici”.

padova,padova blog,padova cultura,padova arte,notturni d'arte,notturni d'arte 2012,padova eventi,turismo padova terme euganee

Il programma di questa edizione, che si concluderà il 1 settembre, prevede ventisei serate per conoscere monumenti e storie della nostra città e non solo. Sono previsti anche undici spettacoli che vanno dalla danza classica, al teatro, al flamenco, alla musica classica, al jazz per chiudere con la Civica Orchestra di Fiati di Padova e anche quest’anno i Notturni usciranno dalle mura di Padova per andare a scoprire anche i luoghi più interessanti del territorio della provincia. “Anche quest’anno, ha spiegato il capo settore Attività Culturali e curatrice della rassegna, Mirella Cisotto Nalon, i Notturni non si fermano in città, ma, in ben nove occasioni, si spostano sul territorio provinciale facendo tappa ad Abano Terme, a Montegrotto, a Carceri, a Cinto Euganeo, a Due Carrare, a Baone e a Legnaro. E anche quando, prosegue, restano all’interno di Padova le visite non riguardano esclusivamente i siti più noti del centro storico, ma si allargano ai quartieri dove è possibile scoprire altre inaspettate ricchezze del territorio, come il Centro sperimentale per i modelli idraulici di Voltabarozzo, il museo di Esapolis o l’aeroporto “Gino Allegri”. L’obiettivo è far conoscere il patrimonio storico e realtà del presente: siti storici si alternano a siti contemporanei. Il tema scelto si collega alla mostra “Il flusso della Ragione”, personale di disegni e video dell’artista Fabrizio Plessi, a Palazzo della Ragione dal 27 ottobre prossimo al 13 gennaio, esposizione che si sviluppa intorno ai quattro elementi, tema che ha sempre affascinato l’umanità”.

padova,padova blog,padova cultura,padova arte,notturni d'arte,notturni d'arte 2012,padova eventi,turismo padova terme euganee

Dopo l’inizio di venerdì scorso all’Orto Botanico e di sabato ad Abano per la visita al Museo Internazionale della Maschera Amleto e Donato Sartori  il programma proseguirà con la visita di domani, martedì 31 luglio, ore 19,30 al Museo la Specola (vedi anche pagina facebook dell’Osservatorio Astronomico) e Oratorio di San Michele, biglietto € 5 da acquistare all’Oratorio di San Michele,( piazzetta San Michele n.1, tel. 049 660836, orario di apertura: martedì – venerdì 10-13)  e con “la voce delle stelle”, lettura di brani dal romanzo di Laura Walter. Mercoledì 1 agosto, alle ore 18, presso Palazzo Maldura, via Calfura, la visita “Esplorando le viscere della terra: gli scavi archeologici di Palazzo Maldura”, conversazione di Francesca Veronese con visita agli scavi di Palazzo Maldura. Alle ore 21, presso Palazzo Cavalli, via giotto 1, “I 4 elementi nella decorazione di Palazzo Cavalli”, Il Museo di Geologia e  Paleontologia e il Museo di  Mineralogia in collaborazione con l’università degli Studi di Padova – Centro di Ateneo per i Musei e via via tutti gli altri appuntamenti.

La conclusione ufficiale dei Notturni 2012 si terrà al Palazzo della Ragione, sabato 1 settembre alle ore 21, con visite guidate in Salone alla ricerca de “I quattro elementi nell’astrologia a Palazzo della Ragione” e per concludere la serata l’esibizione della Civica Orchestra di Fiati di Padova. Clicca quì per scaricare il programma dei Notturni d’Arte 2012!

Per tutte le info su biglietti clicca quì!

PS: Non sei ancora fan su facebook del blog di Padova? Che aspetti? Clicca per entrare nella pagina de “Il blog di Padova” e clicca “mi piace” !

  My facebook: Alberto Botton 

My Twitter: albertobotton

My Instagram: albertobotton

 

padova blog,blog di padova,padova weekend,padova cultura,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard,estate carrarese,portello river festival,sherwood festivalCiao e bentrovati al post dedicato al fine settimana padovano! Anche per questo weekend ho selezionato  qualche evento di sicuro interesse. Inoltre come sempre, grazie al portale PadovaEventi potete scoprire da voi tutte le altre manifestazioni e gli eventi in programma a Padova e in provincia per venerdì 27, sabato 28 e domenica 29 luglio!

padova,padova blog,estate carrarese,turismo padova terme euganee,padova cultura,radar festival,padova pride village,stagione lirica 2012 padova,lirica sotto le stelle,don pasquale

Da stasera partono in grande stile i “Notturni d’Arte”, precisamente con la 26° edizione di questa storica rassegna che punta a far conoscere Padova ed affascinare padovani e visitatori attraverso una serie di appuntamenti, di visite guidate con spettacoli in giro per la città e non solo. L’edizione di quest’anno sarà ispirata ai 4 elementi naturali, terra, aria, fuoco ed acqua. Si inizia stasera, venerdì 27 luglio con la visita  all’Orto Botanico con le visite guidate e uno spettacolo di danza a cura di A.N.D.A. in collaborazione con l’UNESCO per spostarsi sabato 28 luglio ad Abano per una visita al Museo Internazionale della Maschera Amleto e Donato Sartori e uno spettacolo sui quattro elementi nel Mascheramento urbano.

padova blog,blog di padova,pride village,hydrogen festival,padova weekend,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard

Da tre estati a questa parte la programmazione degli eventi in città è “griffata” Estate Carrarese, un format consolidato che contiene manifestazioni ed iniziative culturali dell’estate padovana e anche quest’estate sta garantendo un’offerta significativa di eventi musicali, teatrali e cinematografici ai quali si affianca un complesso programma di mostre. Scarica la guida completa degli eventiCome ogni estate, punto significativo della programmazione culturale cittadina è l’Arena Romana che, con il cartellone di “Arena Romana Estate”, si accredita, infatti, come il più lungo ed articolato contenitore di eventi culturali della città, con spettacoli teatrali, musicali e com’è consuetudine, con il cinema all’aperto.  Venerdì 27 luglio – ore 21,30 LE IDI DI MARZO di George Clooney con George Clooney, Ryan Goslin – USA, Sabato 28 luglio – ore 21,30 QUASI AMICI di Olivier Nakache, Eric Toledano con Francois Cluzet- Francia Domenica 29 luglio – ore 21,30 MARGIN CALL di J.C. Chandor con Kevin Spacey, Demi Moore, Jeremy Irons – USA. Non solo cinema ovviamente ma anche spettacoli come quello di questa sera, venerdì 27 luglio: Spettacolo di Antonio Panzuto in “Omero Odissea”

PSE1340724021PS4fe9d33593ad5.jpg

Come vi ho segnalato con il post di mercoledì, è iniziato il Radar Festival, festival che da mercoledì e fino al 1 agosto ospiterà molte band della scena indie-rock italiana ed internazionale. Si tratta di serate di musica dal vivo che molti giovani apprezzano senz’altro e che rappresentano un’alternativa a spazi aggregativi come quelli del LungoPiovego (Navigli…anche se non mi piace il nome, i Navigli lasciamoli a Milano) e dei Giardini Appiani piuttosto che il Padova Pride Village. Tuttavia non solo musica dal vivo, anche qui l’occasione per stare insieme, socializzare, ballare e divertirsi in compagnia c’è a prescindere dalle pur valenti band che si alterneranno sul palco del festival. Il Radar festival si tiene al Parco delle Mura in via Fra Paolo Sarpi ed apre ogni sera alle 19,00 ad ingresso gratuito. Di seguito il programma ma visitate il sito ufficiale del festival, completo di tutte le info delle serate e degli artisti che suoneranno! http://www.radarfestival.it/  27 Luglio: Civil Civic 28 Luglio: Destroyer 29 Luglio: Iori’s Eyes

LIRICA-SOTTO-LE-STELLE.jpg

Domenica 29, come vi ho invece segnalato con il post lunedì scorso, ci sarà la prima delle due serate (l’altra martedì 31) “l’opera sotto le stelle”. All’interno del contenitore di eventi dell’Estate Carrarese sono state inserite due serate, domenica 29 luglio e martedì 31 luglio 2012 alle ore  21.00 presso il Teatro-Giardino di Palazzo Zuckermann  che faranno da Preludio alla Stagione Lirica 2012 al Teatro Verdi. tra gli alberi del Teatro-Giardino di Palazzo Zuckermann, e come Preludio alla Stagione lirica invernale, ci sarà  “l’opera sotto le stelle”, nei giardini e nelle piazze. In scena un coloratissimo Don Pasquale, dramma buffo in tre atti scritto da Gaetano Donizetti su libretto di Giovanni Ruffini, commedia donizettiana. Una commedia musicale borghese, sul crepuscolo e la beffa agli amori senili, ambientata a Roma agli inizi del XIX secolo, che si sposa perfettamente con la scenografia naturale del teatro-giardino di palazzo Zuckermann, uno dei simboli della nuova città borghese sorta tra la fine dell’800 e l’inizio del secolo XX. Per ulteriori info su biglietti e anche sulla stagione lirica 2012 clicca quì alla pagina di Padova Cultura.

padova blog,blog di padova,pride village,euganea film festival,hydrogen festival,europeade 2012,europeade festival del folklore,europeade padova,padova weekend,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard

E’ in pieno svolgimento il programma dei Giardini sospesi presso il Bastione S. Croce che per tutta la settimana offre la possibilitù di trascorrere piacevoli serate in un luogo davvero suggestivo. Il locale sarà aperto fino a tutto agosto, presso il Bastione Santa Croce, zona Prato della Valle, accanto allo stadio Appiani, al ‘piano terra’, sotto al locale denominato ‘Bastioni B44’. L’ingresso sarà libero con tessera ARCI. Per chi non ce l’avesse ancora, il costo è di soli 5€, cioè il costo della tessera senza il solito sovrapprezzo! Per tutte le info e la programmazione dei Giardini sospesi c’è anche la pagina facebook! Anche questo weekend la programmazione prevede musica del vivo e spettacoli teatrali. Cliccate quì alla pagina fb per consultare la programmazione completa del mese di luglio!

padova blog,blog di padova,pride village,euganea film festival,hydrogen festival,billy idol,arena romana estate,estate carrarese,padova weekend,padova cultura,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard,portello river festival,comitato mura padovaIl Padova Pride Village è in pieno svolgimento e attira ogni sera un sacco di gente. Un palcoscenico centrale di 168 metri quadrati -l’equivalente di due mini appartamenti, e 20 camerini per gli artisti. 7000 metri quadrati a cielo aperto e 3000 coperti. Una dance hall coperta all’aperto e trasparente. Due maxischermi a led per le informazioni dinamiche in tempo reale. Impianti audio direzionali per evitare l’inquinamento acustico e due stazioni permanenti di rilevamento fonometrico. Quattro ristoranti: un grill restaurant, un sushi bar, uno snack wine bar e  una pizzeria. Cinque bar di cui un lounge bar, una libreria, un cinema. Queste alcune delle strutture predisposte dal Padova Pride Village 2012 in Fiera a Padova per accogliere gli artisti e il pubblico. Padova Pride Village è organizzata dal Circolo Tralaltro Arcigay Padova in collaborazione con PadovaFiere S.p.a., con il patrocinio di Provincia di PadovaComune di Padova, e con il supporto del Consorzio di Promozione Turismo di Padova. Visitate il sito ufficiale per scoprire il programma del weekend: www.padovapridevillage.it.  

padova blog,blog di padova,pride village,euganea film festival,hydrogen festival,europeade 2012,europeade festival del folklore,europeade padova,padova weekend,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard

Segnalo inoltre, come di consueto due riferimenti utili per i turisti e per chiunque stia pensando di trascorrere un week end a Padova e provincia: il sito Turismo Padova Terme Euganee  e il sito della PadovaCard che consente numerose agevolazioni, moltissimi ingressi gratuiti a musei e monumenti, riduzioni per mostre ed esposizioni varie! 

PS: Non sei ancora fan della pagina facebook del blog di Padova? Che aspetti? Bastano due click! Il primo sul seguente link “Il blog di Padova” per entrare nella pagina e il secondo sul “mi piace” che trovate all’interno. Condividete pure questo post così come tutti quelli che pensate possano interessare ai vostri amici cliccando sull’icona di facebook e/o twitter sopra al titolo! 😉

  My facebook: Alberto Botton 

My Twitter: albertobotton

 

padova,padova blog,nightlife padova,radar festival,padova eventi,musica a padova,padova weekend,turismo padova terme euganee,live music padova,musica dal vivo padova,estate carrarese,musica indie,concerti a padova,concerti nel veneto,festival musicali,festival padova

Anche durante l’estate a Padova ormai funziona così e cioè che finisce e chiude un’iniziativa, una manifestazione e subito, taaaac, ne apre un’altra! Ormai credo che molta gente si sia persuasa che, tutto sommato Padova non sia poi una città per vecchi. Per carità, alcune criticità rimangono, ma credo che come eventi ed iniziative ci si possa ritenere più che soddisfatti. E’ terminato lo Sherwood Festival, l’Hydrogen Festival e molti giovani in queste serate estive si stanno riversando nelle aree dei bastioni dove tra bar, punti di ristoro ed eventi culturali come quelli dei Giardini Sospesi e anche i concerti nel “lungo Piovego”…chiamarli Navigli non mi piace molto…i Navigli lasciamoli a Milano!

Da stasera e fino al 1 agosto, presso il Parco delle Mura di via Fra Paolo Sarpi, ci sarà anche il Radar Festival, giunto alla sua seconda edizione. Dopo l’enorme successo della “Preview Night” (guardate il video della piazza piena di gggiovani che ascoltano il rock n’ roll!) in Piazza della Frutta, con oltre 1500 persone, sta dunque per partire il Radar Festival vero e proprio, l’evento musicale, che vuole scuotere la città di Padova trasformandola in un cuore pulsante di musica e arte, travalicando i confini culturali e geografici di un’Italia troppe volte sfiorata solo marginalmente da onde internazionali. Questo l’intento ambizioso degli organizzatori che altri non sono se non Repeat e Pulse e la partecipazione della rivista culturale Con Altri Mezzi (CAM). Che dire? Informandomi e leggendo il sito, ascoltando la musica delle band ospiti, e osservando la cura con cui questo festival è stato organizzato non mi viene da dire niente in particolare se non “Bravi!”

padova,padova blog,nightlife padova,radar festival,padova eventi,musica a padova,padova weekend,turismo padova terme euganee,live music padova,musica dal vivo padova,estate carrarese

Otto giorni di concerti, uno dopo l’altro, un vero e proprio tour de musique incastonato nel Parco delle Mura, a due minuti dalla stazione ferroviaria e a cinque dal centro storico della città. Uno spazio dal grande valore culturale e aggregativo, in cui verde e bellezza architettonica ammiccano l’uno all’altra, in un’oasi felice, accessibile e raggiungibile in auto, moto, bicicletta, piedi ed altri mezzi di fortuna. I cancelli apriranno alle ore 19,00 e sarete accolti con dj-set, bar e cucina (sì, avete capito bene: non solo panini, ma anche primi e secondi veri) saranno pronti ad accogliere gli appassionati, ma anche i curiosi o chi, semplicemente, cerchi un posto per trascorrere una serata d’estate che vada oltre la chiusura alla mezzanotte del centro storico. L’ingresso è libero.
Un’occasione per stare insieme, conoscere gente, ballare, ascoltare musica dal vivo, divertirsi e stare bene, con un po’ di spensieratezza che non guasta mai!

padova,padova blog,nightlife padova,radar festival,padova eventi,musica a padova,padova weekend,turismo padova terme euganee,live music padova,musica dal vivo padova,estate carrarese,musica indie,concerti a padova,concerti nel veneto,festival musicali,festival padova

Domenica 29, alle ore 19,30, ci sarà la presentazione del 7° numero della rivista CAM/ Con altri mezzi dal titolo “La città sei senza”, un numero interamente dedicato a Padova che risponde ad un ‘ esigenza diventata sempre più forte quando ConAltriMezzi, realtà indipendente sempre più innervata nel tessuto culturale di questo territorio, si è resa conto delle potenzialità inespresse di una città ricca di iniziative ma sprovvista di consapevolezza. CAM#07 risponde quindi alla necessità di aggregare visioni critiche, di creare un dibattito sulle opportunità che (non) offre questa città, sulle promesse mancate, sulle realtà positive, sulle difficili prospettive a cui le nuove generazioni (non) possono far riferimento, tra università, lavoro, svago, cultura e integrazione. Un’ooportunità molto interessante per dibattere e ragionare sulla città! Alla presentazione della rivista sarà affiancata una mostra fotografica a tema. La città del Santo Senza Nome, del Prato Senza Erba, del Caffè Senza Porte. Uno strano scherzo del destino: persino attraverso i suoi simboli Padova manifesta una mancanza, un senso di vuoto e precarietà. Per l’uscita di CAM#07, ConlAtriMezzi ha cercato di aggregare una serie di sguardi critici, interrogando personaggi provenienti dal mondo della cultura, della letteratura e dell’arte della nostra città; scrittori, attori sociali, associazioni, personalità che abbiamo voluto coinvolgere al fine di creare una visione d’insieme. Questa mostra fotografica, che ospiterà sette percorsi autonomi di sette diversi giovani fotografi, ha sposato il medesimo concept di fondo ed è stata concepita come progetto parallelo a CAM#07: La Città dei Senza. Nel contempo, questa esposizione seguirà, d’ora in avanti, le prossime presentazioni di CAM#07, che verranno valorizzate anche da ulteriori contributi video. Per rimanere aggiornati sui prossimi appuntamenti di quest’iniziativa seguite CAM su FacebookTwitter e sul blog.

Per quanto riguarda il programma dei concerti non aspettatevi le grandi star nazionali ed internazionali   ma non fraintendetemi perchè queste sono comunque band di grande qualità che sicuramente molti giovani che andranno al Radar già conosceranno a differenza mia che sono poco aggiornato e rimasto indietro di una decina d’anni almeno, per quanto riguarda la musica italiana! eheh 😉 Il Radar Festival ospita astri nascenti dell’indie-rock internazionale e i migliori interpreti della musica indipendente italiana! (guardate un po’ qui le band con i video e i loro siti di riferimento) Di seguito il programma ma visitate il sito ufficiale del festival, completo di tutte le info delle serate e degli artisti che suoneranno! http://www.radarfestival.it/ 

Il Radar Festival è anche “social” e lo trovate su facebook, twitter, instagram!

25 Luglio: Il Triangolo
26 Luglio: Colapesce
27 Luglio: Civil Civic
28 Luglio: Destroyer
29 Luglio: Iori’s Eyes
30 Luglio: Talent Radar Night:  serata del Radar Festival dedicata alle band emergenti della realtà padovana. 
31 Luglio: Mamuthones
1 Agosto: Against Me!

Diventa fan della pagina facebook de “Il blog di Padova”! Entra e Clicca su “mi piace”!

  My Facebook: Alberto Botton 

My Twitter: albertobotton

My Instagram: albertobotton

 

padova,padova blog,nightlife padova,lirica sotto le stelle,lirica padova,stagione lirica padova,stagione lirica 2012,palazzo zuckermann,padova eventi,musica a padova,padova weekend,turismo padova terme euganee,estate carrarese

Quest’oggi ho pensato di segnalarvi un evento, in due serate, dedicato all’Opera e alla lirica, un genere oggi forse diventato di nicchia ma che negli anni passati, specie nel nostro paese era molto popolare. Ricordo mia nonna che, pur non essendo particolarmente esperto ed acculturata in materia, apprezzava molto il canto lirico e ogni tanto nei momenti più spensierati o comunque quando ne aveva voglia si lasciava andare e cantava manco fosse un soprano. Comunque bando alle ciance…All’intero del contenitore di eventi dell’Estate Carrarese sono state inserite due serate, domenica 29 luglio e martedì 31 luglio 2012 alle ore  21.00 presso il Teatro-Giardino di Palazzo Zuckermann  che faranno da Preludio alla Stagione Lirica 2012 al Teatro Verdi. Un’occasione per gli appassionati che potranno gustarsi una succosa anteprima della stagione ed un’opporunità anche per coloro che vorranno riscoprire o conoscere anche il mondo dell’opera.

padova,padova blog,nightlife padova,lirica sotto le stelle,lirica padova,stagione lirica padova,stagione lirica 2012,palazzo zuckermann,padova eventi,musica a padova,padova weekend,turismo padova terme euganee,estate carrarese

Domenica e martedì prossimi, tra gli alberi del Teatro-Giardino di Palazzo Zuckermann, e come Preludio alla Stagione lirica invernale, ci sarà  “l’opera sotto le stelle”, nei giardini e nelle piazze. In scena un coloratissimo Don Pasquale, dramma buffo in tre atti scritto da Gaetano Donizetti su libretto di Giovanni Ruffini, commedia donizettiana. Una commedia musicale borghese, sul crepuscolo e la beffa agli amori senili, ambientata a Roma agli inizi del XIX secolo, che si sposa perfettamente con la scenografia naturale del teatro-giardino di palazzo Zuckermann, uno dei simboli della nuova città borghese sorta tra la fine dell’800 e l’inizio del secolo XX.

“Ricordo che ci si portava da casa le sedie per assistere al teatro o al cinema sottocasa, e la vivacità che precedeva l’incontro con quei personaggi strani che recitano, suonano, cantano e ti parlano di avventure bizzarre, sogni, illusioni… Pochi oggetti che si trasformano nelle mani dei commedianti, un muro a fare da schermo, una luna di carta, luci e ombre e la sera che intiepidisce prima di spegnersi nella notte”. Queste le suggestioni che il regista  Giulio Ciabatti  cercherà di ricreare mettendo in scena il “Don Pasquale” di Gaetano Donizetti (Leggi i dettagli e la trama dello spettacolo dal comunicato stampa).

padova,padova blog,nightlife padova,lirica sotto le stelle,lirica padova,stagione lirica padova,stagione lirica 2012,palazzo zuckermann,padova eventi,musica a padova,padova weekend,turismo padova terme euganee,estate carrarese

Protagonista un cast giovane di altissimo livello: al centro il maturo celibatario Pasquale da Corneto interpretato dal baritono veneto Elia Fabbian, che si esibisce sui palcoscenici di teatri importanti in Italia e all’estero, nel ruolo di Ernesto, nipote di Don Pasquale, amante corrisposto della bella Norina, il giovanissimo tenore Alessandro Scotto di Luzio, vincitore della sezione tenori dello spettacolo televisivo di RAI 1 “Domenica In” condotta da Pippo Baudo. Giovanissimo anche il soprano canadese Teresa Sedlmair (foto a destra), la più giovane cantante dell’Opera Studio Internazionale per l’Opernhaus di Zurigo, che a soli ventiquattro anni ha già vinto importanti concorsi internazionali tra cui il Concorso di Canto intitolato a Renata Tebaldi, e vestirà i panni diNorina, vedova giovane e carina ma di modeste condizioni. L’intraprendente e brillante Dottor Malatesta sarà il baritono Gabriele Nani, già apprezzato dal pubblico padovano e già avviato in un’importante carriera. Completa il cast nel ruolo del notaro, il baritono Christian Starinieri, definito dalla critica un “raffinato liederista”, unico italiano selezionato per un master al Teatro Argentina di Roma sul Don Giovanni di Mozart con la direzione di Claudio Abbado e la regia di Peter Brook. Le musiche saranno dell’Orchestra di Padova e del Veneto diretta da Giampaolo Bisanti e del Coro “Città di Padova” diretto da Dino Zambello.

padova,padova blog,nightlife padova,lirica sotto le stelle,lirica padova,stagione lirica padova,stagione lirica 2012,palazzo zuckermann,padova eventi,musica a padova,padova weekend,turismo padova terme euganee,estate carrarese

Di seguito l’Anteprima della Stagione Lirica 2012 dal sito di Padova Cultura:

XXVI CONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE “IRIS ADAMI CORRADETTI”

Sabato 13 ottobre 2012 (Padova, Teatro Verdi)
Concerto dei finalisti accompagnati dall’Orchestra Filarmonia Veneta, diretta da Francesco Rosa

Teatro Verdi, Padova
venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 ottobre 2012

LA TRAVIATA
Melodramma in tre atti
musica di Giuseppe VERDI
libretto di Francesco Maria PIAVE

Orchestra e coro del Teatro Nazionale di Maribor
Maestro concertatore e direttore: Benjamin Pionnier
Regia, Scene, Costumi: Hugo de Ana

Teatro Verdi, Padova
domenica 23 e giovedì 27 dicembre 2012
NABUCCO
Dramma lirico in quattro parti
musica di Giuseppe Verdi
libretto di Temistocle Solera

Orchestra e coro del Teatro G. Verdi di Trieste
Maestro concertatore e direttore: Antonio Pirolli
Regia, Scene, Costumi, Luci: Stefano Poda

Informazioni sulla Stagione Lirica 2012
tel. 049 8205611 – 3883085379
http//padovacultura.padovanet.it
padovalirica@comune.padova.it
Biglietteria Teatro Verdi: tel.  049 87770213 – Prevendita abbonamenti dal 17 luglio

Informazioni e biglietti su “Lirica sotto le stelle”
In caso di maltempo le recite si terranno all’Auditorium Pollini

Biglietto unico: € 20
Prevendite: Galleria Cavour (da martedì a domenica dalle 16.00 alle 20.00), Piazza Cavour e la sera dello spettacolo presso Palazzo Zuckermann. 
Le prevendite iniziano il 10 luglio

Informazioni generali
Settore Attività Culturali – Manifestazioni e Spettacolo
Tel. 049 8205611-5623 – cell.  388 3085379
mail: padovalirica@comune.padova.it
sito internet : http//padovacultura.padovanet.it

PS: Non sei ancora fan della pagina facebook del blog di Padova? Che aspetti? Bastano due click! Il primo sul seguente link “Il blog di Padova” per entrare nella pagina e il secondo sul “mi piace” che trovate all’interno. Condividete pure questo post così come tutti quelli che pensate possano interessare ai vostri amici cliccando sull’icona di facebook e/o twitter sopra al titolo! 😉

  My facebook: Alberto Botton 

My Twitter: albertobotton

 

padova blog,blog di padova,padova weekend,padova cultura,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard,estate carrarese,portello river festival,sherwood festivalCiao e bentrovati al post dedicato al fine settimana padovano! Dopo il bel weekend della scorsa settimana contraddistinto dal successo dell’Europeade, ho selezionato anche per questo fine settimana qualche evento di sicuro interesse. Inoltre come sempre, grazie al portale PadovaEventi potete scoprire da voi tutte le altre manifestazioni e gli eventi in programma a Padova e in provincia per venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 luglio!

padova blog,blog di padova,pride village,hydrogen festival,padova weekend,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard

Da tre estati a questa parte la programmazione degli eventi in città è “griffata” Estate Carrarese, un format consolidato che contiene manifestazioni ed iniziative culturali dell’estate padovana e anche quest’estate sta garantendo un’offerta significativa di eventi musicali, teatrali e cinematografici ai quali si affianca un complesso programma di mostre. Scarica la guida completa degli eventi.

padova blog,blog di padova,pride village,hydrogen festival,padova weekend,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard

Come ogni estate, punto significativo della programmazione culturale cittadina è l’Arena Romana che, con il cartellone di “Arena Romana Estate”, si accredita, infatti, come il più lungo ed articolato contenitore di eventi culturali della città, con spettacoli teatrali, musicali e com’è consuetudine, con il cinema all’aperto.  Questo fine settimana il programma propone: Venerdì 20 luglioArena Romana Teatro ore 21,30  NATALINO BALASSO in  “Stand Up Balasso – (Uno spettacolo tutto da ridere)”. Il nuovo spettacolo da non perdere! Sabato 21 luglio – ore 21,30  – Arena Cinema POSTI IN PIEDI IN PARADISO di Carlo Verdone con Carlo Verdone, Micaela Ramazzotti Domenica 22 luglio – ore 21,30  – Arena Cinema DARK SHADOWS di Tim Burton con Johnny Deep, Michelle Pfeiffer.

padova blog,blog di padova,pride village,euganea film festival,hydrogen festival,europeade 2012,europeade festival del folklore,europeade padova,padova weekend,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard

E’ in pieno svolgimento il programma dei Giardini sospesi presso il Bastione S. Croce che per tutta la settimana offre la possibilitù di trascorrere piacevoli serate in un luogo davvero suggestivo. Il locale sarà aperto fino a tutto agosto, presso il Bastione Santa Croce, zona Prato della Valle, accanto allo stadio Appiani, al ‘piano terra’, sotto al locale denominato ‘Bastioni B44’. L’ingresso sarà libero con tessera ARCI. Per chi non ce l’avesse ancora, il costo è di soli 5€, cioè il costo della tessera senza il solito sovrapprezzo! Per tutte le info e la programmazione dei Giardini sospesi c’è anche la pagina facebook! Anche questo weekend la programmazione prevede musica del vivo e spettacoli teatrali. Cliccate quì alla pagina fb per consultare la programmazione completa del mese di luglio!

padova blog,blog di padova,pride village,hydrogen festival,padova weekend,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard

Siamo agli sgoccioli di quest’altra edizione dell’ Hydrogen Festival a Piazzola sul Brenta, un festival che ormai da diverse estati a questa parte porta sul territorio padovano artisti e band musicali di tutto rilievo e di livello internazionale come sta facendo in questa edizione. Questa  sera, venerdì 20 luglio, sul palco dell’Anfiteatro Camerini salirà Ben Harper con la sua grandiosa band (Jesse Ingalls – basso, Jason Matthew Mozersky – chitarra, Justin Scott Pate – tastiere, Jordan Tyler Richardson – batteria) e come sempre proporrà un concerto fatto prima di tutto di un grande sound, raffinato, eclettico e ricercato. Ben Harper continua a rinnovarsi come cantautore, performer e produttore. Dal 1994 ha pubblicato dieci album in studio e tre album live. Una lunga e intensa carriera discografica, che insieme a moltissimi tour di successo, gli ha fatto guadagnare un grandissimo numero di fan in tutto il mondo. Ben Harper ha collaborato e si è esibito con moltissimi artisti di fama internazionale, tra cui Ringo Starr, Pearl Jam, Jackson Browne, Rickie Lee Jones, Taj Mahal, Jack Johnson e Vanessa De Matta. Il suo disco con i Blind Boys of Alabama, There Will Be A Light, ha vinto due Grammy awards per Best Pop Instrumental Performance e Best Traditional Soul Gospel Album. Il festival chiuderà sabato 21 con il concerto di Massimo RanieriL’artista napoletano porterà in scena il meglio della sua incredibile carriera musicale, alternando canzoni e parole, in modo da costruire una vera e propria narrazione emozionale. Interprete poliedrico e versatile, Ranieri ha attraversato la storia dello spettacolo italiano, passando dalla musica, al teatro, alla TV e dimostrando sempre una travolgente capacità di creare empatia con il pubblico. Il grande amore rimarrà sempre la musica e canzoni come Rose Rosse o Perdere l’amore sono entrate a pieno titolo nella storia della canzone popolare italiana.

padova blog,blog di padova,pride village,euganea film festival,hydrogen festival,billy idol,arena romana estate,estate carrarese,padova weekend,padova cultura,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard,portello river festival,comitato mura padova

Settimana scorsa ha aperto il Padova Pride VillageUn palcoscenico centrale di 168 metri quadrati -l’equivalente di due mini appartamenti, e 20 camerini per gli artisti. 7000 metri quadrati a cielo aperto e 3000 coperti. Una dance hall coperta all’aperto e trasparente. Due maxischermi a led per le informazioni dinamiche in tempo reale. Impianti audio direzionali per evitare l’inquinamento acustico e due stazioni permanenti di rilevamento fonometrico. Quattro ristoranti: un grill restaurant, un sushi bar, uno snack wine bar e  una pizzeria. Cinque bar di cui un lounge bar, una libreria, un cinema. Queste alcune delle strutture predisposte dal Padova Pride Village 2012 in Fiera a Padova per accogliere gli artisti e il pubblico. Padova Pride Village è organizzata dal Circolo Tralaltro Arcigay Padova in collaborazione con PadovaFiere S.p.a., con il patrocinio di Provincia di PadovaComune di Padova, e con il supporto del Consorzio di Promozione Turismo di Padova. Visitate il sito ufficiale per scoprire il programma del weekend: www.padovapridevillage.it

padova blog,blog di padova,pride village,hydrogen festival,padova weekend,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard

Weekend conclusivo anche de l’Euganea Film Festival, sul territorio dei Colli Euganei, ad Este e a Monselice, il festival cinematografico giunto alla sua XI edizione,  forte dei successi che lo confermano come uno dei più importanti festival del Veneto riconosciuto a livello nazionale ed internazionale. A dimostrarlo sono i numeri dell’edizione dello scorso anno: 1280 film iscritti al concorso provenienti da 90 paesi, 70 film selezionati e proiettati, 15 serate di proiezione, 8 comuni del comprensorio euganeo coinvolti, 40 ospiti, 2 spettacoli teatrali e 2 concerti, 7.000 spettatori. “Una nuova edizione che si presenta ricca di iniziative e fortemente ancorata al territorio che la ospita – spiega Marco Segato –  strutturata partendo dai generi cinematografici che hanno caratterizzato il Festival in questi dieci anni: l’animazione, il cortometraggio e il cinema documentario”. In occasione del Festival è stato presentato anche Itinerari Euganei, «piattaforma culturale- come ha spiegato Silvia Ferri del FAI – dove si sono unite le associazioni che operano da anni nel territorio dei Colli Euganei». Contenitore unico di iniziative che spazieranno dal cinema alla musica, dal teatro alle escursioni. Un progetto pensato per un turismo culturale, naturalistico e sostenibile, rivolto non solo al territorio, ma pronto ad intercettare il pubblico attento alle proposte culturali innovative, curioso, lontano dai circuiti del turismo di massa che scelga di passare iweekend nel Parco dei Colli Euganei. Visitate il sito ufficiale del festival: www.euganeafilmfestival.it per scoprire il programma delle serate, gli eventi speciali ed approfondire i film in concorso.

padova blog,blog di padova,pride village,euganea film festival,hydrogen festival,europeade 2012,europeade festival del folklore,europeade padova,padova weekend,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard

Segnalo inoltre, come di consueto due riferimenti utili per i turisti e per chiunque stia pensando di trascorrere un week end a Padova e provincia: il sito Turismo Padova Terme Euganee  e il sito della PadovaCard che consente numerose agevolazioni, moltissimi ingressi gratuiti a musei e monumenti, riduzioni per mostre ed esposizioni varie! 

PS: Non sei ancora fan della pagina facebook del blog di Padova? Che aspetti? Bastano due click! Il primo sul seguente link “Il blog di Padova” per entrare nella pagina e il secondo sul “mi piace” che trovate all’interno. Condividete pure questo post così come tutti quelli che pensate possano interessare ai vostri amici cliccando sull’icona di facebook e/o twitter sopra al titolo! 😉

  My facebook: Alberto Botton 

My Twitter: albertobotton

 

padova,blog di padova,padova blog,via porciglia,piazza eremitani,riqualificazione urbana padova,ascom,commercio padova,centro storico,padova che cambia

Il post di oggi rientra nella categoria “la città che cambia” all’interno della quale raccolgo gli articoli dedicati al cambiamento urbano, sociale e alle innovazioni introdotte in città. In particolare, con questo post riprendo le fila con un progetto di fatto già iniziato, già pensato e di cui ho parlato io stesso diverso tempo fa e precisamente nell’ottobre 2009 nel post “Eremitani; cresce la zona pedonale”

Si tratta di un progetto di riqualificazione di una parte del centro storico pensato per creare un nuovo percorso di interesse turistico-commerciale che unisca il nuovo parcheggio-silos dell’area ex Cledca vicino a Piazzale Boschetti alla Basilica di Sant’Antonio, percorrendo via Porciglia, piazzale Eremitani, via dell’Osservatorio, via Altinate, via Zabarella e via del Santo. Si tratta di un percorso oggi considerato “secondario” rispetto al’asse Prato della Valle, via Umberto, via Roma, via VIII febbraio ma che si vuole valorizzare per dare nuovo slancio all’economia delle attività commerciali lungo queste vie così importanti anche dal punto di vista culturale e turistico, visto che su piazzale Eremitani insiste l’ingresso dei Musei Civici agli Eremitani e visto che il nuovo centro culturale Altinate è nelle vicinanze così come l’auditorium Pollini. 

padova,blog di padova,padova blog,via porciglia,piazza eremitani,riqualificazione urbana padova,ascom,commercio padova,centro storico,padova che cambia

Da IPadovaOggi si legge che: “Entra nel vivo la riqualificazione dell’asse Porciglia-Prato della Valle, destinato a diventare la nuova via dello shopping padovano. Si comincerà con la pedonalizzazione di via Porciglia e di piazza Eremitani e, a seguire, col ripensamento di pavimentazioni, illuminazione e passaggi pedonali e ciclabili del triangolo che collega la viabilità di via Morgagni a via Trieste, dando qualità agli spazi antistanti l’ingresso ai giardini dell’Arena. Il progetto è stato illustrato alla città dall’Ascom presente il vicesindaco Ivo Rossi e l’assessore al Commercio Marta Dalla Vecchia. “I lavori partiranno a inizio 2013, e cambieranno il volto a quest’angolo della città, ha affermato il vicesindaco, Piazzale Boschetti si sta avviando al degrado e partiremo da lì per collegare anche in senso estetico la porzione moderna di città al centro storico. E’ importante ripensare e rilanciare questo asse perché Interventi come questi possono garantire nuovo slancio per le attività e permettere ai cittadini di godere a pieno del centro”. D’accordo anche il presidente Ascom Zilio che ha sottolineato l’importanza di contribuire a cambiare le abitudini nell’utilizzo degli spazi del centro storico. “La pedonalizzazione di alcuni punti focali del centro storico, ha affermato, è un passo fondamentale perché vie e piazze tornino a diventare motivo d’attrazione anche per quei grandi marchi che attualmente guardano con maggiore interesse a città come Padova e che possono costituire un volano nel portare visitatori in città”.

padova,blog di padova,padova blog,via porciglia,piazza eremitani,riqualificazione urbana padova,ascom,commercio padova,centro storico,padova che cambia

Dal mio post del 2009 ad oggi sono uscite delle proposte progettuali concrete in oltre un anno di incontri fra l’Ascom Confcommercio di Padova e gli operatori del commercio della direttrice Porciglia – Prato della Valle e, soprattutto, queste idee sono state sviluppate. Da qui la soddisfazione per la concretezza del lavoro fin qui svolto che si evidenzia in vari progetti che daranno il via, già alla fine dell’anno, ad importanti lavori di riqualificazione soprattutto dell’area a ridosso dei parcheggi dell’ex-Cledca e Boschetti, in Via Porciglia e Piazza Eremitani.

Un progetto, quindi, pensato e portato avanti cercando la partecipazione degli operatori economici delle aree interessate ma anche, mi risulta, dei cittadini con l’obiettivo di rendere queste vie maggiormente attrattive dal punto di vista commerciale e turistico creando così una nuovo percorso “forte” che conduce all’interno del centro storico, una nuova porta d’accesso che con i lavori previsti si mostrerà più accogliente a cittadini e visitatori.

PS: Non sei ancora fan della pagina facebook del blog di Padova? Che aspetti? Bastano due click! Il primo sul seguente link “Il blog di Padova” per entrare nella pagina e il secondo sul “mi piace” che trovate all’interno. Condividete pure questo post così come tutti quelli che pensate possano interessare ai vostri amici cliccando sull’icona di facebook e/o twitter sopra al titolo! 😉

  My facebook: Alberto Botton 

My Twitter: albertobotton

 

padova blog,blog di padova,calcio padova,maglie joma,joma calcio padova,campagna abbonamenti calcio padova,padova sport,football,calcio,seriebwin,serie b,stadio appiani,biancoscudati

Come sapranno già i tifosi più attenti, dopo il deludente finale della scorsa stagione c’è stato un notevole giro di vite al Calcio Padova e una rivoluzione a livello societario e tecnico. Come direttore sportivo è arrivato Fabrizio Salvatori, come allenatore Fulvio Pea che tanto bene aveva fatto lo scorso anno a Sassuolo mentre la nuova figura forte a livello societario è il manager Luca Baraldi. Per come si sono presentati, per le dichiarazioni fatte e soprattutto per la mentalità che ci sta dietro, e per quanto si sta facendo nel calcio mercato e non solo devo dire che sono molto soddisfatto di quanto sto vedendo.

padova blog,blog di padova,calcio padova,maglie joma,joma calcio padova,campagna abbonamenti calcio padova,padova sport,football,calcio,seriebwin,serie b,stadio appiani,biancoscudati

Da tempo i tifosi del Padova sanno che questa sarà una stagione per cui il generoso presidente Cestaro avrebbe tirato decisamente i cordoni della borsa e così sta avvenendo. Stanno infatti arrivando tanti giovani di belle speranze  e di prospettiva affiancati da qualche giocatore più esperto: un mix di esperienza e gioventù che comunque appare essere di assoluta qualità per cui rimane lecito aspettarci un buon gioco da questa squadra, senza però l’assillo della scorsa stagione di dover per forza raggiungere play-off o promozione. Si parte quindi con un obiettivo di un campionato più sereno, più defilati nel ranking delle squadre da battere ma comnuque con tanta voglia di fare bene e di onorare la maglia biancoscudata. I reduci del Padova delle scorse stagioni si contanto sulle dita di una mano e più di qualcuno storce il naso per la mancata riconferma di due giocatori molto amati come Cano e Cuffa. Dispiace anche a me ma non credo che i tifosi possano interferire più di tanto in scelte tecniche ponderate anche dal nuovo allenatore.

padova blog,blog di padova,calcio padova,maglie joma,joma calcio padova,campagna abbonamenti calcio padova,padova sport,football,calcio,seriebwin,serie b,stadio appiani,biancoscudati

Venerdì sono state presentate le maglie ufficiali, si sono riuniti i giocatori che hanno poi iniziato il ritiro precampionato sui campi di allenamento del Centro Sportivo Euganeo di Bresseo. Niente montagna quindi ma si rimane in città anche per rimanere più vicini ai tifosi che così potranno seguire la preparazione della loro squadra. Dicevo prima di dichiarazione che mi erano piaciute…Come quelle di Pea secondo il quale il Padova è dei tifosi e della città per cui gli allenamenti non verranno più fatti a porte chiuse, dichiarazione seguita dall’intento della società di giocare qualche amichevole allo Stadio Appiani (già programmate 3 date) così come l’idea, finalmente, di mettere grandi tabelloni pubblicitari della campagna abbonamenti in centro città (a destra in Riviera Ponti Romani all’altezza di Porta Altinate). Insomma, dopo lo store in via VIII febbraio, altri segnali forte per sottolineare come il Calcio Padova debba riappropriarsi della città e tornare ad esserne un elemento distintivo.

padova blog,blog di padova,calcio padova,maglie joma,joma calcio padova,campagna abbonamenti calcio padova,padova sport,football,calcio,seriebwin,serie b,stadio appiani,biancoscudati

Riguardo alle maglie, che dire? Che la Joma, sponsor tecnico del Calcio Padova per la seconda stagione, ancora una volta ha fatto un ottimo lavoro puntando ancora sulla tradizione, aspetto importante per una società come il Padova, per i cui tifosi è molto importante l’aspetto del senso di appartenenza, l’identità e la continuità con la storia del proprio club. Non vinceremo scudetti o trofei internazionali ma i veri tifosi del Padova tengono anche a questi valori con i quali ci si identifica. A parte la terza maglia “gialla” che fa sempre storcere il naso a qualcuno, la prima e la seconda maglia sono semplicemente strepitose!

padova blog,blog di padova,calcio padova,maglie joma,joma calcio padova,campagna abbonamenti calcio padova,padova sport,football,calcio,seriebwin,serie b,stadio appiani,biancoscudati

Entrambe ricordano le maglie da gioco degli anni Quaranta-Cinquanta. La prima, semplicemente biancoscudata, tutta bianca con colletto rosso ovviamente e lo scudo sul petto…anche se lo sponsor Famila sarebbe stato meglio stamparlo in nero piuttosto che in arancione. Notevole il particolare dei laccetti sul colletto così come strepitosa la seconda maglia rossa con le maniche bianche, così come è stata veramente tra gli anni Quaranta e Cinquanta…vedete l’immagine a destra di capitan Gastone Zanon di quegli anni. Qualcuno che già l’aveva paragonata a quella dell’Arsenal dovrà quindi ricredersi…non abbiamo copiato proprio nulla! Tutte le informazioni sulla campagna abbonamenti le trovate a questo link: http://www.padovacalcio.it/dettaglio-news.php?id=4805&page=1 così come ulteriori informazioni all’interno del sito ufficiale. 


Potete seguire tutte le novità, gli aggiornamenti dal Calcio Padova sul sito ufficiale:  http://www.padovacalcio.it/, sul blog: http://www.calciopadova1910.com/, sulla pagina facebook: http://www.facebook.com/padovacalcio e tramite twitter: https://twitter.com/padovacalcio/.

Forza Padova!!!

PS: Non sei ancora fan della pagina facebook del blog di Padova? Che aspetti? Bastano due click! Il primo sul seguente link “Il blog di Padova” per entrare nella pagina e il secondo sul “mi piace” che trovate all’interno. Condividete pure questo post così come tutti quelli che pensate possano interessare ai vostri amici cliccando sull’icona di facebook e/o twitter sopra al titolo! 😉

  My facebook: Alberto Botton 

My Twitter: albertobotton

 

padova blog,blog di padova,padova weekend,padova cultura,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard,estate carrarese,portello river festival,sherwood festivalCiao e bentrovati al post dedicato al fine settimana padovano! Ho selezionato quindi qualche evento di sicuro interesse e grazie al portale PadovaEventi potete scoprire da voi tutte le altre manifestazioni e gli eventi in programma a Padova e in provincia per venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 luglio!

Innanzitutto, questo è il weekend dell’Europeade, il festival del folklore iniziato mercoledì sera e che proseguirà fino a domenica, di cui ho già parlato abbondantemente ma che è giusto ricordare per marcarne l’importanza! Si tratta della 49° edizione di un festival itinerante che ogni anno viene ospitato da una città europea diversa. Quest’anno, causa la defezione de L’Aquila è toccato a Padova avere questo onore. Già in questi giorni chi è in città avrà visto le esibizioni dei quasi 200 gruppi folkloristici per un totale che supera le 4000 persone arrivate da tutta Europa per presentare le tradizioni e la cultura popolare della loro terra. Il programma quindi prosegue fino a domenica con esibizioni in piazze del centro e della periferia e momenti collettivi di grande suggestione in Prato della Valle. Per non ripetere quanto già scritto nei giorni scorsi vi invito a consultare direttamente il sito ufficiale dove trovate tutte le informazioni e i dettagli sul programma! http://europeade.padovameeting.com/info.php

padova blog,blog di padova,pride village,euganea film festival,hydrogen festival,billy idol,arena romana estate,estate carrarese,padova weekend,padova cultura,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard,portello river festival,comitato mura padova

LEstate Carrarese, è ormai un format/contenitore consolidato della programmazione di eventi, manifestazioni ed iniziative culturali dell’estate padovana e anche quest’estate sta garantendo un’offerta significativa di eventi musicali, teatrali e cinematografici ai quali si affianca un complesso programma di mostre. Scarica la guida completa degli eventi. Come ogni estate, punto significativo della programmazione culturale cittadina è l’Arena Romana che, con il cartellone di “Arena Romana Estate”, si accredita, infatti, come il più lungo ed articolato contenitore di eventi culturali della città, con spettacoli teatrali, musicali e com’è consuetudine, con il cinema all’aperto.  Questo fine settimana il programma propone: Venerdì 13 luglio – Arena Musica a Palazzo Zuckermann (entrata da Corso Garibaldi, 33) ore 21,15  Concerto  TRIBUTO A FABRIZIO DE ANDRE’ nel 13° anniversario della scomparsa con Giulio D’Agnello (chitarra e voce), Mauro Redini (fisarmonica) e Alessandro Sodini (mandolino e bouzuky).  Venerdì 13 luglio – Arena Musica ore 21,30 “SWEET ON THE STREET” – lo spettacolo pedonale. musiche interpretate dagli archi dell’Orchestra da Camera di Rovigo. Sabato 14 luglio  – Arena Cinema SERATA SPECIALE A DOPPIO SPETTACOLO. ore 21,30  ROMANZO DI UNA STRAGE di Marco Tullio Giordana con Valerio Mastrandrea, Pierfrancesco Favino. ore 24,00  BUON COMPLEANNO GIUSEPPE! – GLI 80 ANNI DI GIUSEPPE FERRARA – GUIDO CHE SFIDO’ LE BRIGATE ROSSE di Giuseppe Ferrara con Massimo Ghini, Anna Galiena. Domenica 15 luglio – ore 21,30  – Arena Cinema MEN IN BLACK 3 di Berry Sonnenfeld con Will Smith, Tommy Lee Jones.

padova blog,blog di padova,pride village,euganea film festival,hydrogen festival,europeade 2012,europeade festival del folklore,europeade padova,padova weekend,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard

Lo scorso weekend vi ho segnalato l’apertura dei Giardini sospesi presso il Bastione S. Croce. Il locale sarà aperto fino a tutto agosto, presso il Bastione Santa Croce, zona Prato della Valle, accanto allo stadio Appiani, al ‘piano terra’, sotto al locale denominato ‘Bastioni B44’. L’ingresso sarà libero con tessera ARCI. Per chi non ce l’avesse ancora, il costo è di soli 5€, cioè il costo della tessera senza il solito sovrapprezzo! Per tutte le info e la programmazione dei Giardini sospesi c’è anche la pagina facebook! Anche questo weekend la programmazione prevede musica del vivo e spettacoli teatrali. Cliccate quì alla pagina fb per consultare la programmazione completa del mese di luglio!

 

padova blog,blog di padova,pride village,euganea film festival,hydrogen festival,europeade 2012,europeade festival del folklore,europeade padova,padova weekend,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard

Prosegue a Piazzola sul Brenta, l‘Hydrogen Festival, un festival che ormai da diverse estati a questa parte porta sul territorio padovano artisti e band musicali di tutto rilievo e di livello internazionale come sta facendo in questa edizione. Venerdì 13 luglio ci saranno i The Cult che presenteranno il loro album Choice of Weapon, primo album in studio in 5 anni, è stato scritto da Ian Astbury e Billy Duffy e coprodotto da Bob Rock ( Metallica, Bush ) e Chris Goss ( Queens of the Stone Age, U.N.K.L.E ). “Abbiamo lavorato con due dei migliori produttori al mondo” ha detto Astbury, “entrambi ci hanno spinto a superare i nostri limiti”. Il disco uscirà in diversi formati: edizione speciale per fan (14/5), formato digitale e doppio vinile (21/5), cd e cd deluxe ( 4/6 ). Abbandonata l’immagine gotico-chic degli inizi, il sound dei Cult ha mantenuto la matrice dark unendola ad un’impronta hard dallo stile epico e drammatico. Con uno sguardo alla psichedelia e agli anni ’70, la storia dei Cult attraversa gli anni ’80 con buon successo e inizia gli anni ’90 contaminando il proprio genere anche con sonorità legate alla world music. Sabato 14 luglio sarà invece la volta del nuovo spettacolo di cabaret “The Apocalipse” di Giacobazzi, un esame dell’attualità e dell’Italia attraverso la mimica e l’umorismo unici di Giacobazzi. Poi nelle settimane a seguire ci saranno Alanis Morissette il 17, Franco Battiato e l’Orchestra Filarmonica Toscanini il 19, Ben Harper il 20 luglio e grande chiusura con Massimo Ranieri il 21 luglio.

padova blog,blog di padova,pride village,euganea film festival,hydrogen festival,europeade 2012,europeade festival del folklore,europeade padova,padova weekend,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard

Musica live anche in città con lo Sherwood Festival, il festival della radio più alternativa della città, ora web radio, è iniziato e ogni sera migliaia di giovani lo affollano per sentirsi un concerto, uno spettacolo teatrale, un film o semplicemente per bere qualcosa in compagnia in pieno relax. Presso il parcheggio nord dello Stadio Euganeo, questa sera, venerdì 13 ad 1 euro lo spettacolo “Studio sui discorsi alla nazione” di Ascanio Celestini, sabato 14 sarà la volta del live travolgente dei Gogol Bordello che chiuderà questa edizione del festival!

padova blog,blog di padova,pride village,euganea film festival,hydrogen festival,billy idol,arena romana estate,estate carrarese,padova weekend,padova cultura,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard,portello river festival,comitato mura padova

Settimana scorsa ha aperto il Padova Pride VillageUn palcoscenico centrale di 168 metri quadrati -l’equivalente di due mini appartamenti, e 20 camerini per gli artisti. 7000 metri quadrati a cielo aperto e 3000 coperti. Una dance hall coperta all’aperto e trasparente. Due maxischermi a led per le informazioni dinamiche in tempo reale. Impianti audio direzionali per evitare l’inquinamento acustico e due stazioni permanenti di rilevamento fonometrico. Quattro ristoranti: un grill restaurant, un sushi bar, uno snack wine bar e  una pizzeria. Cinque bar di cui un lounge bar, una libreria, un cinema. Queste alcune delle strutture predisposte dal Padova Pride Village 2012 in Fiera a Padova per accogliere gli artisti e il pubblico. Padova Pride Village è organizzata dal Circolo Tralaltro Arcigay Padova in collaborazione con PadovaFiere S.p.a., con il patrocinio di Provincia di PadovaComune di Padova, e con il supporto del Consorzio di Promozione Turismo di Padova. Visitate il sito ufficiale per scoprire il programma del weekend: www.padovapridevillage.it

padova blog,blog di padova,pride village,euganea film festival,hydrogen festival,europeade 2012,europeade festival del folklore,europeade padova,padova weekend,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard

Considerato il successo dei precedenti cicli di visita il Comitato Mura ha deciso di riproporre le  visite guidate alle mura di Padova nel periodo estivo. Le visite comprendono le passeggiate lungo le mura e l’ingresso agli ambienti interni attualmente visitabili. Le passeggiate si svolgeranno sempre la domenica mattina con partenza alle ore 9,30 e conclusione alle 12,00/12,30. Durante le visite verranno distribuiti materiali illustrativi; si consigliano scarpe comode. In caso di forte maltempo (pioggia insistente) la passeggiata non verrà effettuata. Le visite, gratuite compresi i materiali a stampa, sono riservate ai soci del Comitato Mura, ma sarà possibile iscriversi anche al momento, versando la quota annuale di 15,00 euro. NON OCCORRE PRENOTAZIONE, è sufficiente presentarsi nel punto di ritrovo all’ora prefissata. Domenica 15 luglio Da Porta Molino al Castello. Ritrovo presso Porta Molino; commiato al ponte dell’Osservatorio 

padova blog,blog di padova,pride village,euganea film festival,hydrogen festival,europeade 2012,europeade festival del folklore,europeade padova,padova weekend,turismo veneto,turismo padova terme euganee,padovacard

Segnalo inoltre, come di consueto due riferimenti utili per i turisti e per chiunque stia pensando di trascorrere un week end a Padova e provincia: il sito Turismo Padova Terme Euganee  e il sito della PadovaCard che consente numerose agevolazioni, moltissimi ingressi gratuiti a musei e monumenti, riduzioni per mostre ed esposizioni varie! 

PS: Non sei ancora fan della pagina facebook del blog di Padova? Che aspetti? Bastano due click! Il primo sul seguente link “Il blog di Padova” per entrare nella pagina e il secondo sul “mi piace” che trovate all’interno. Condividete pure questo post così come tutti quelli che pensate possano interessare ai vostri amici cliccando sull’icona di facebook e/o twitter sopra al titolo! 😉

  My facebook: Alberto Botton 

My Twitter: albertobotton

 

blog di padova,padova,turismo padova terme euganee,padovacard,padova blog,europeade,europeade 2012,europeade padova,europeade del folklore

Siamo finalmente giunti all’avvio di questa 49° edizione dell’ ‘Europeade del Folklore, il festival del folklore europeo che Padova ha l’onore di ospitare. Ne ho parlato più volte, l’ultima delle quali lunedì scorso invitando i padovani a riservare un’accoglienza speciale (rileggi il post!) alle oltre 4000 persone facenti parti di più di 200 gruppi folkloristici da tutta Europa che arriveranno nella nostra città per ballare, cantare e far conoscere le loro tradizioni. E ovviamente ci saranno anche i nostri Ruzzantini Pavani! Un festival la cui organizzazione è affidata ad un comitato internazionale formato dai rappresentanti delle varie regioni europee, che danno delega a un ufficio esecutivo di presidenza. Un evento che darà a Padova una certa visibilità in ottica di promozione turistica così come un indotto derivante dall’arrivo in città di tutte queste persone e si spera anche di un buon numero di turisti o appassionati di musica popolare.

blog di padova,padova,turismo padova terme euganee,padovacard,padova blog,europeade,europeade 2012,europeade padova,europeade del folklore

Si inizia stasera mercoledì 11 in Prato della Valle a partire dalle ore 21 con la serata di benvenuto per i partecipanti stranieri alla quale presenzieranno anche rappresentati de L’Aquila, città che avrebbe dovuto ospitare questa manifestazione. Prato della Valle sarà la sede delle principali esibizioni e spettacolo che avverranno però diffusamente in tutta la città e pure nelle piazze della periferia perchè lo spirito è proprio quello di coinvolgere ed unire le persone, anche e soprattutto gli strati sociali popolari, di tutto il vecchio continente…vecchio che però si rinnova visto l’arricchimento culturale che porta con sè lo scambio tra i popoli. Tra i volontari pronti ad accogliere queste persone ci saranno anche rappresentanti di una nuova patavinitas, fatta di persone nate altrove e giunte qui per lavorare e per costruirsi un futuro migliore. Oltre al Prato della Valle, spettacoli sono previsti in piazzale Azzurri d’Italia, piazzale Cuoco, piazzale Firenze, piazzale Barbato, piazzetta Forcellini, via Prosdocimi, Voltabarozzo, piazza Santi Pietro e Paolo, piazza Caduti della Resistenza, piazzetta Vittorio Scimone, piazza De Gasperi, piazzetta Sartori, piazza Duomo, Centro culturale Altinate/San Gaetano.

blog di padova,padova,turismo padova terme euganee,padovacard,padova blog,europeade,europeade 2012,europeade padova,europeade del folklore

Giovedì 12,  dalle ore 21, sempre in Prato della Valle è prevista la manifestazione inaugurale  della 49ª edizione dell’Europeade per la Cultura popolare europea a conclusione di una giornata ricca di eventi ed appuntamenti. Eventi ed appuntamenti che susseguiranno fino a domenica con i momenti clou come la sfilata di sabato 14 dal Portello, per le vie del centro storico fino in Prato della Valle dove in serata si terrà il grande ballo dell’Europeade cui prenderanno parte tutti i partecipanti, fino alla cerimonia conclusiva di domenica. Ma come detto prima, sono davvero moltissimi gli spettacoli, le occasioni di incontro e gli eventi collaterali. In queste giornate, anzi serate, i bar potranno tenere aperto fino all’1 di notte in deroga all’ordinanza in atto. Per il programma completo visitate il sito ufficiale: http://europeade.padovameeting.com.

L’Europeade Padova è anche su facebook (http://www.facebook.com/pages/Europeade-padova/108574602613484dove già diversi gruppi folkloristici hanno caricato video delle loro precedenti esibizioni! 

Buon divertimento a tutti!!

Sito ufficiale Europeade:  http://europeade.padovameeting.com/

Turismo Padova Terme Euganee: http://www.turismopadova.it

Turismo Padova Terme Euganee sarà inoltre presente durante l’intera manifestazione con un presidio in Prato della Valle per rispondere alle necessità di assistenza e informazioni sul territorio da parte di partecipanti e turisti che saranno presenti allevento.
Garantita anche l’assistenza attraverso gli uffici Informazioni turistiche:

*Galleria Pedrocchi tel.  049/8767927
lun-sab 9.00-13.30 15.00-19.00

*Piazzale Stazione FS tel.  049/8752077
lun-sab 9.00-19.00

*Piazza del Santo tel.  049/8753087
mart-dom 10.30-13.30 15.00-18.00

Padovacard: http://www.padovacard.it/

PS: Non sei ancora fan della pagina facebook del blog di Padova? Che aspetti? Bastano due click! Il primo sul seguente link “Il blog di Padova” per entrare nella pagina e il secondo sul “mi piace” che trovate all’interno. Condividete pure questo post così come tutti quelli che pensate possano interessare ai vostri amici cliccando sull’icona di facebook e/o twitter sopra al titolo! 😉

  My facebook: Alberto Botton 

My Twitter: albertobotton

 

1716315028.jpg

Quando si parla di Europa, da qualche tempo a questa parte, viene in mente la crisi economica, vengono in mente i paesi maggiormente in difficoltà, si impara a conoscere termini quali “spread”, si valutano le scelte, le strategie ed in conflitti tra i vari paesi per far fronte alla situazione mentre la gente comune protesta nelle strade perchè costretta a pagare per decisioni e per le azioni di altri.

Per quanto riguarda me e spero la maggiormente di voi, l’Europa è quel bellissimo continente fatto di città di centri storici invidiati ed amati in tutto il mondo, di popoli dalla forte identità che nel corso della storia si sono incontrati e scontrati ma che ora devono continuare a scoprirsi l’un l’altro. Le compagnie aree low cost, i programmi universitari tipo Erasmus e gli scambi alla pari tra giovani hanno favorito e favoriscono lo scambio e la reciproca conoscenza tra i vari popoli, giovani che amano conoscere persone nuove e che sono aperti e curiosi nei confronti degli stili di vita dei loro coetanei nel resto del continente. Oggigiorno pure il mondo del lavoro che spinge molti a cambiare paese è un’occasione di incontro e di confronto. 

panoram.jpg

Da mercoledì 11 a domenica 15 luglio, Padova avrà l’occasione di accentrare su di sè una certa centralità in Europa grazie all’Europeade del Folklore, la 49° edizione del raduno del folklore europeo. Padova diventerà la capitale del costume e delle tradizioni, dei colori e dei suoni d’Europa e in calendario una serie di eventi particolari pensati per rendere ancor più vivaci le serate in città. Padova accoglie per cinque giorni circa 170 gruppi di danza e musica popolare provenienti da tutta Europa, e propone un calendario di iniziative e spettacoli in tutta la città: dalle piazze del centro alle vie dei quartieri. Le giornate clou saranno venerdì 13 e sabato 14, momenti nei quali si svolgerenno le iniziative di maggior richiamo in Prato della Valle e nel resto della città sino a tarda ora. Venerdì sera “Padova by Night” vedrà tutti i gruppi partecipanti esibirsi in Prato della Valle e in centro storico, mentre sabato in Prato della Valle ci sarà il “Ballo di Europeade” che coinvolgerà tutti i padortecipanti.

2535282206.jpg

Parlavo prima di confronto…Già il confronto…quello che genera crescita culturale e arricchimento personale per chi cerca di imparare anche dagli altri anzichè chiudersi nel proprio orticello. Tradizione, cultura, musica, spettacoli ma anche gestione della città, strategia dedicate al turismo e all’accoglienza:  c’è sempre da imparare dagli altri così come gli altri possono imparare da noi, ecco perchè è bello incontrarsi ognuno con il proprio bagaglio culturale e di vissuto. Ho parlato molti mesi fa, con entusiasmo di questo evento nel post “Europeade del Folklore, quest’estate il festival del folklore europeo a Padova” (Rileggetelo se volete approfondire riguardo all’evento Europeade) ma quest’oggi più che parlare del programma dell’evento (visitate il sito ufficiale: http://europeade.padovameeting.com/info.php) mi premeva un altro aspetto e cioè dell’accoglienza.

2778586823.jpg

Noi padovani siamo accoglienti sebbene a volte non con tutti vista la natura un po’ diffidente…forse. Ovviamente parlo per tratti comuni e per impressioni personale, poi sono sicuro che per la maggioranza dei lettori di questo blog le mie parole saranno superflue. Arriveranno in città circa 250 gruppi di musica e di danza folkloristica provenienti da tutta l’Europa, per un numero di partecipanti che, indicativamente, raggiunge 4.000 artisti folkloristici europei. Quest’oggi infatti volevo invitare tutti ad accogliere tutte queste persone con calore, simpatia ed amicizia perchè lo spirito dell’Europeade è proprio questo: unire i popoli, unire le persone, conoscersi, confrontarsi.

3495474683.jpeg

Accogliamoli bene e facciamoli sentire a casa. Se ci chiedono un’informazione diamogliene 3, se ci chiedono dove si trova un tal posto, accompagnamoli per un tratto di strada e scambiamo due chiacchere, se poi sono belle ragazze (o bei ragazzi per le lettrici) chiediamogli pure l’indirizzo mail, l’amicizia su facebook, il numero di telefono…può sempre capitare di andare a visitare i loro paesi, no? Se siamo tabaccai, benzinai, commessi di qualche negozio nulla vieta che ci si possa trasformare anche in guide turistiche. Se siamo orgogliosi della nostra città, penso sia piacevole raccontare curiosità, aneddoti ed informazioni sul patrimonio culturale di Padova qualora capitasse di andare sull’argomento. E’ possibile farlo anche se non abbiamo il patentino di guida turistica…Insomma questo mio post vuole essere un invito ad un’accoglienza diffusa, ad un’accoglienza totale, quello spirito di accoglienza che dobbiamo imparare ad avere sempre e nei confronti di tutti a maggior ragione se vogliamo che Padova diventi sempre più città turistica, sempre più città aperta.

…e divertiamoci con l’Europeade!  http://europeade.padovameeting.com/

Turismo Padova Terme Euganee: http://www.turismopadova.it

Padovacard: http://www.padovacard.it/

PS: Non sei ancora fan della pagina facebook del blog di Padova? Che aspetti? Bastano due click! Il primo sul seguente link “Il blog di Padova” per entrare nella pagina e il secondo sul “mi piace” che trovate all’interno. Condividete pure questo post così come tutti quelli che pensate possano interessare ai vostri amici cliccando sull’icona di facebook e/o twitter sopra al titolo! 😉

  My facebook: Alberto Botton 

My Twitter: albertobotton